×

Avviso

Non ci sono cétégorie

Ennesimo incidente o meglio ennesimo problema al famoso guado di Carapollo in uso alla Teramo Ambiente. Oggi, intorno alle ore 12, un dipendente che si stava recavando a lavoro è stato "investito" dalla sbarra che chiude il transito e il cui accesso era stato lasciato incustodito e quindi aperto. Questo almeno sarebbe una prima ricostruzione dei fatti, tutti ancora da verificare con l'ausilio delle telecamere in uso all'azienda teramana. Secondo quanto si è appreso, l'operaio stava attraversando il guado ed era arrivato quasi alla fine della strada quando forse per una folata di vento la sbarra si sarebbe richiusa finendo addosso all'auto e sfiorando l'uomo che solo per un puro miracolo non è stato investito riportando conseguenze inimmaginabili. Per la forza del colpo l'auto si sarebbe rivoltata dall'altra parte della stradina. Dell'accaduto è stato informato l'Amministratore Delegato Pelagatti che dovrà accertare la portata e le responsabilità del caso.

Il dipendente si trova in ospedale in osservazione con una prognosi di 10 giorni. Sul posto per i rilievi del caso la Polizia Stradale e i Vigili del Fuoco.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni