×

Avviso

Non ci sono cétégorie

elezioniSono poco più di 176.000 gli elettori abruzzesi che oggi torneranno al voto in 32 Comuni per il rinnovo dei consigli comunali e l'elezione dei sindaci. Una tornata elettorale che negli unici due Comuni con popolazione sopra i 15.000 abitanti: Silvi e Teramo, potrebbe avere una coda fra due settimane nei ballottaggi fissati per domenica 24 se nessuno degli sfidanti sindaci (ben 7 nella sola città di Teramo) dovesse superare al primo turno la soglia del 50% più uno dei voti validi. Il numero dei Comuni abruzzesi chiamati ad affrontare l'esame delle urne, a tre mesi dalle elezioni politiche, è un campione sufficientemente rappresentativo: 32 su 305, dunque intorno al 10% del totale. Da qui l'importanza di un test che anticipa solo di qualche mese il voto delle regionali, in un quadro politico reso quanto mai incerto da mille variabili: a partire dal voto delle politiche, che se da un lato ha sancito la grande affermazione del M5S e della Lega di Matteo Salvini, dall'altro ha visto sfaldarsi ancora di più il bipolarismo.

In provincia di Pescara i Comuni chiamati al voto sono 9: Bussi sul Tirino, Cepagatti, Loreto Aprutino, Nocciano, Pianella, Pietranico, Roccamorice, San Valentino in Abruzzo Citeriore, Turrivalignani. Sono invece 5 in provincia di Chieti: Fallo, Frisa, Pizzoferrato, Torino di Sangro, Villa Santa Maria.

In provincia dell'Aquila sono 7: Barete, Castellafiume, Lucoli, Massa d'Abe, Oricola, San Benedetto dei Marsi, Scanno.

Ben 10 in provincia di Teramo: oltre alla città capoluogo, si vota ad Alba Adriatica, Atri, Castilenti, Civitella del Tronto, Controguerra, Montorio al Vomano, Nereto, Notaresco e Silvi.

 

Urne aperte, negli 80 seggi comunali, dalle 7 alle 23. Sette gli aspiranti sindaci a Teramo: Giandonato Morra (Azione politica, Futuro in, Forza Italia, Il popolo della famiglia, Fratelli d'Italia, Oltre, Lega), Gianguido D'Alberto (Pd, Insieme possiamo, Teramo vive, Teramo 3.0); Cristiano Rocchetti (M5s), Mauro Di Dalmazio (Azione politica, Al centro per Teramo), Giovanni Cavallari (Bella Teramo), Alberto Covelli (Popolari con Teramo, Abruzzo insieme) e Paola Cardelli (Sinistra per Teramo).

Gli uffici dell'Ente effettueranno orari speciali per consentire a tutti di poter esercitare il diritto di voto: quello elettorale resterà attivo dalle 7 alle 23 e poi procederà con gli scrutini, i servizi demografici saranno aperti al pubblico tutta la giornata per effettuare il rilascio della tessera elettorale per chi l'avesse smarrita o deteriorata, e anche la Carta di identità, documento essenziale da presentare al seggio al momento del voto.

I diversamente abili potranno usufruire del servizio di trasporto gratuito messo a disposizione dal Comune in collaborazione con l'associazione Abeba Onlus: bisognerà esibire la tessera elettorale e un'attestazione medica rilasciata dalla Asl. Il servizio sarà attivo dalle 7 alle 23: i numeri da contattare sono lo 0861/212587 oppure il 3921588640.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni