×

Avviso

Non ci sono cétégorie

morra 768x251“Spiace che il Presidente dell’IZS, una struttura di grande importanza per Teramo e per l’Abruzzo intero, continui ad avere un atteggiamento poco istituzionale. Quando si assume un ruolo in strutture pubbliche indipendenti e di prestigio, pur conservando i propri orientamenti politici, bisognerebbe avere cura di praticare un atteggiamento più consono e meno di parte”, così il candidato Sindaco Giandonato Morra in risposta alle affermazioni di Manola di Pasquale pubblicate.

“Posso garantire - continua Morra - che questi comportamenti non influenzano affatto la mia considerazione sull’IZS, poiché la struttura ed il suo personale altamente qualificato sono il fiore all'occhiello della nostra Città”.
Per quanto riguarda le considerazioni sulla sua persona e sulla coalizione che lo sostiene il candidato Sindaco aggiunge: “Nel merito, spiace ulteriormente per il maldestro e reiterato tentativo di identificare il sottoscritto come la “continuità” visto che per me, qualora i teramani mi dovessero eleggere Sindaco, sarà la prima volta in un ruolo di governo della Città e che al mio fianco avrò almeno dodici nuovi amministratori. Inoltre, realizzando nei fatti quanto promesso ai teramani, la Giunta che avrò l'onore e l'onere di individuare sarà un giusto mix di novità ed esperienza, una Giunta, quindi, di rinnovamento competente”.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni