×

Avviso

Non ci sono cétégorie

carabinieri nas cronaca 768x433I Carabinieri del NAS di Pescara, nell’ambito di servizi coordinati con altri Reparti Speciali dell’Arma disposti in campo nazionale, hanno eseguito un’ispezione notturna e contemporanea al Pronto Soccorso e ai Reparti di Geriatria, Ortopediae Medicina di un presidio ospedaliero abruzzese. Nel corso dell’attività ispettiva i militari hanno accertato numerose carenze igienico-sanitarie, strutturali e organizzative, quali ostacoli mobili nei corridoi e in prossimità di vie di esodo e uscite di emergenza, mancanza di raccordi arrotondati fra pareti e pavimento necessari ad evitare accumulo di sporco e facilitare le operazioni di pulizia, mancanza di locali di soggiorno per degenti e accompagnatori, presenza di soluzioni di continuità nella pavimentazione di locali tecnici. I Carabinieri hanno, inoltre, verificato la presenza presso le stanze di degenza, in orario escluso alle visite dei famigliari, di persone non identificate che fornivano assistenza ai malati senza aver ottenuto la preventiva autorizzazione dalla direzione ospedaliera. I successivi controlli hanno appurato che si trattava di badanti la cui posizione lavorativa è oggetto di approfondimento da parte dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro. Il controllo del NAS si è reso necessario in quanto la presenza, specie nelle ore notturne, di personale esterno alle strutture e presidi sanitari, se non adeguatamente identificato, controllato e regolato, potrebbe esporre a rischio la sicurezza dei pazienti e del personale ospedaliero.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni