×

Avviso

Non ci sono cétégorie

youngE' quella degli "Young Nope" la Arezzo Wave Abruzzo best Band, ovvero la band vincitrice della selezione regionale abruzzese di uno dei più importanti rock festival italiani. La rockband teramana di Pierluca Dolceamore, Pier Paolo Tancredi e Pierpaolo Saccomandi, era una delle quattro finaliste ed ora, grazie a questa affermazione, avrà l'opportunità di essere inserita nel circuito dei festival “amici di Arezzo Wave” (Rockin’1000, Collisioni, Home Festival, Pollino, SMIAF San Marino, ed altri ancora) e suonare nelle diversi palchi della nazione, ma non solo. Come componente dell’IMO (Italian Music Office) la fondazione fAWI avrà modo di promuovere le migliori band anche in alcuni festival internazionali come Erosonic Groningen – MAMA Parigi – MIL Lisbona – BIME Bilbao.

Gli Young Nope (ai quali certastampa aveva dedicato qualche mese fa un articolo, in occasione del loro nuovo disco) sono stati valutati da musicisti ed addetti ai lavori e dai giudizi espressi dagli ascolti delle 4 band che si sono esibite dal vivo sul palco dell’Officina, che erano:

BRAM STALKER
Il power duo basso-batteria viene dai confini con il Lazio, Aspro e compatto come le montagne dell’interno, il suono dei Bram Stalker a tratti si declina a in colline docili. È solo una illusione, i testi in italiano e la determinazione a scuotere l’ascoltatore si rifanno sotto in modo più coinvolgente. Alessandro Macera – Batteria; Andrea Maceroni – Basso,voce.
https://www.facebook.com/bramstalker/

LINGUE SCIOLTE
La formazione aquilana si inserisce nel solco della tradizione del cantautorato e del rock melodico italiano. Ma l’attitudine è tutt’altra che quella di riposare su testi e sonorità scontate. L’AMORE non è un feticcio intoccabile e se ne può parlare con distacco , male o distrattamente.
Federico Vittorini – Voce; Marco Fontana – Chitarra; Valerio Scarsella – Basso; Andrea Orlandi – Batteria.
https://www.facebook.com/linguesciolte/

THE GOLDEN UFO
Gli alieni dei Golden UFO si sono proiettati dallo spazio, oltre il “suono dei satelliti” e sono atterrati a Pescara. Che siano omini verdi o, come in questo caso, dorati non importa: i beat elettronici e le rielaborazioni digitali dance si intersecano in trip anglofoni extraterreni.
Danilo Giulio - Sintetizzatori; Matteo Di Giovanni – Voce
https://www.facebook.com/thegoldenufo/

e aoounto

THE YOUNG NOPE
Tutta l’energia di un giovanissimo trio scaricata su chitarra-basso-batteria ben rappresenta gli The Young Nope. Resilienza giovanile all’acquiescenza e all’immobilità. Da Teramo, questa formazione ci ricorda che rock è prima di tutto vitalità, palpitazione, rottura e … “negazione giovane”.
Pierluca Dolceamore – Basso; Pier Paolo Tancredi – Batteria; Pierpaolo Saccomandi – Chitarra.
http://www.facebook.com/theyoungnope/

Nonostante il proliferare negli anni di innumerevoli concorsi, Arezzo Wave è l’unico che ininterrottamente dal 1987 ha orecchie per la musica originale. E se nelle edizioni precedenti i brani in concorso arrivavano in musicassetta (le famose demo), ora gli artisti nativi digitali ben padroneggiano i media, le piattaforme web ed i social. Oramai non si parla più di società liquida, in cui con Napster si piratavano gli mp3, ma si può incominciare a parlare di società eterea. La musica non è più un “oggetto” da possedere, seppur in forma digitale, ma è qualcosa che è nell’aria, un po’ come la radio, ma con una libertà di scelta pressoché infinita. La confidenza con i media digitali è evidente dall’uso diffuso dei videoclip che accompagnano l'uscita dei brani. Video musicali spesso di ottima fattura e che nulla hanno da invidiare ai nomi più blasonati del rock. Ed è proprio dalle piattaforme video che ormai ci si “nutre” di musica (non è un caso che già da qualche da anno la SIAE ricavi i dati di ascolto proprio da siti come Youtube, Vevo o Spotify etc.).

Adesso, con le vincitrici delle altre selezioni regionali, la band teramana si prepara ad un intenso periodo di concerti in Italia e in Europa.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni