Attualità

L’API TERAMO ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE DI DOMANI A ROMA

Sono trascorsi 6 mesi dalle scosse del 24 agosto 2016, scosse che continuano ad angosciare gli abitanti del territorio teramano.

La ripartenza non è partita, la macchina organizzativa non riesce ad andare avanti; siamo nel caos più totale, anche per piccoli interventi è difficile capire come procedere.

Sono trascorsi 6 mesi dalla prima scossa e dallo “state tranquilli” dei politici con il caschetto sulla testa in tour tra i terremotati e, successivamente, tra i sepolti dalla neve.

E’ ora di cambiare registro.

Faremo sentire la nostra presenza a Roma, ci mobiliteremo in massa per far pressione sul Parlamento e sul Governo, per ottenere le integrazioni a provvedimenti sinora inconsistenti, troppo deboli per rimettere in sesto una comunità messa in ginocchio dalle calamità naturali e dalle inefficienze della politica.

Non possiamo delegare tutto ai nostri politici locali, accadeva in altri tempi, adesso sono i nostri rappresentanti politici che chiedono a noi cittadini, a noi imprenditori, di manifestare insieme a

Roma giovedì 2 marzo 2017

per riappropriarci della piazza reale e per far percepire meglio alla politica nazionale i nostri disagi, il nostro malessere.

Gli imprenditori dell’Api (Associazione delle Piccole e Medie Industrie di Teramo), parteciperanno numerosi alla manifestazione, vogliono investire bene il loro tempo.

Il Presidente Api Teramo
Alfonso Marcozzi

Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...