Attualità

TRA I DUE LITIGANTI…IL BIM RIMANE SENZA CANDIDATI A PRESIDENTE, PER COLPA DI UNA NORMA. I PARTITI A LAVORO PER TROVARE LA SOLUZIONE

Il Bim è rimasto senza candidati alla presidenza. Sì, perchè una specifica norma vieterebbe ai delegati in pensione di potersi candidare. Quindi i due ipotetici candidati fino ad ora, Francesco Zoila e Franco Iachetti starebbero pensando di dimettersi in queste ore e di togliere il campo da ogni dubbio su questo argomento.

“Il divieto di conferire incarichi pubblici a soggetti in quiescenza è disposto dall’art. 5 comma 9 del D.L. n. 95/2012. Una Circolare della Funzione Pubblica (n. 6/2014) esplicita che il divieto di conferire incarichi pubblici ai pensionati è vigente per gli incarichi conferiti a far data dal 25 giugno 2014, per cui Franco, nominato nel 2012 era legittimo fino a scadenza.

La norma poi dice che: “È fatto divieto alle pubbliche amministrazioni di attribuire – a soggetti già lavoratori privati o pubblici collocati in quiescenza – incarichi dirigenziali o direttivi o cariche in organi di governo delle amministrazioni e degli enti e società da esse controllati, ad eccezione dei componenti delle giunte degli enti territoriali”. E’ esplicitamente esclusa dal divieto le giunte degli enti locali, fra le quali rientra anche il BIM che è equiparato ad un Comune (Ente Locale Consorzio Obbligatorio di Comuni senza scopo di lucro). Quindi un pensionato può essere nominato presidente del BIM.

Lo Statuto del BIM prescrivere però che sia il Presidente che il Consiglio Direttivo DEVONO essere nominati fra i componenti dell’Assemblea consortile (Art. 13 – Elezione del Presidente comma 1. Il Presidente è eletto dall’Assemblea Generale tra i suoi componenti, secondo le modalità del presente Statuto, nella prima adunanza utile)

Assemblea alla quale non possono invece accedere i pensionati perchè la norma stessa prescrive che le nomine non possano avvenire tra i pensionati. Cioè il divieto non è nella figura del presidente ma nel fatto che i comuni stessi non possono indicare pensionati nelle assemblee degli organi di governo dove occorre fare una nomina. questa è la lettura che gli si da…la marroni aveva già sollevato il problema nel 2015. Quindi sia Iachetti che Zoila sarebbero incompatibili…”, da qui le possibili dimissioni dei due. Dunque ad oggi non ci sarebbero ancora candidati. Entro fine mese, pero’, si dovrà sciogliere il riserbo.

 

 

 

Categorie:Attualità

Tagged as: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...