Attualità

IL “TIMBALLO” CAMPLESE DELLA CUCINOTTA VINCE UN PREMIO CINEMATOGRAFICO NAZIONALE

“Timballo” il film incentrato sull’integrazione, la cucina, il territorio e la cultura, realizzato dall’Associazione Itaca in collaborazione con il comune di Campli, dove sono state girate molte scene, e ARAN Cucine, è tra i vincitori del Bando MIBACT SIAE “SILLUMINA” 2016 – sezione Cinema. 
Grazie ai fondi ottenuti e con il supporto della Rio Film, sarà possibile realizzare nel corso del 2017 un tour nazionale di promozione del progetto attraverso 10 eventi in altrettanti Festival italiani e sarà proiettato alla Casa del Cinema di Roma. Il lavoro, diretto da Maurizio Forcella, vanta nel cast  Ivan Franek e Maria Grazia Cucinotta, oltre ad attori e attrici molto noti come Nunzia Schiano, Niko Mucci e Fabio Balsamo.

 

Il corto è stato girato nei mesi di maggio e giugno del 2016 per lo più a Campli, località del teramano che ha avuto numerosi danni legati agli eventi sismici e alle calamità degli ultimi mesi che hanno reso inagibili tutte chiese e molti edifici privati, alcuni dei quali set del cortometraggio. Per questo il lavoro assume ora un valore ancora più importante: tenere alta l’attenzione su quanto accaduto anche in questo comune per una rapida ricostruzione e una ripresa del turismo.

 

Il lavoro – voluto e finanziato dal comune di Campli, promosso dall’Associazione Itaca e dalla produzione cinematografica Officina Azzurra e da Maurizio Forcella, in collaborazione con la Bro Company Napoli e Acciaierie Sonore – dopo la proiezione al RIFF dei mesi scorsi, avrà quindi altre importanti vetrine. Verrà, infatti, proiettato in un altro appuntamento a Roma, stavolta alla Casa del Cinema. Ci saranno inoltre 10 proiezioni in altrettanti Festival italiani grazie alla vittoria del Bando MIBACT SIAE 2016 “Sillumina” 2016 – Sezione Cinema. Tutte vetrine importanti per “Timballo” e per l’Abruzzo in generale per un lavoro molto apprezzato che si avvale della sceneggiatura di Pietro Albino Di Pasquale, che ha firmato numerosi lungometraggi che si sono distinti nei più importanti festival del cinema, e della colonna sonora di Gianluigi Antonelli, con una canzone interpretata da Nanco.

 

“Sillumina” è un bando rivolto al sostegno di progetti di promozione culturale e di attività culturali nelle periferie urbane promossi da enti pubblici e privati. L’intento è quello di sostenere iniziative che coinvolgano sotto il profilo organizzativo e produttivo giovani autori, artisti, interpreti ed esecutori italiani diviso in vari settori artistici: Arti visive, performative e multimediali, Cinema, Teatro e Danza, Libro e Lettura, Musica

 

Timballo” parla di integrazione e di incontro tra culture in un comune nel quale il numero di immigrati è significativo. L’espediente scelto è stato un originale piatto: il timballo al cous-cous, in modo da fondere la cucina abruzzese, con quella tipica di altri paesi. Ovviamente il lavoro permette anche di far conoscere un comune ricco di arte e cultura come Campli che – dopo gli eventi sismici e le calamità che hanno colpito il centro Italia – ha purtroppo subìto numerosi danni.

 

   “Il centro storico di Campli e le sue frazioni – spiega il sindaco Pietro Quaresimale già in seguito alle scosse di agosto e ottobre 2016 hanno subito numerosi danni, con le calamità di gennaio la situazione è peggiorata con frazioni gravemente colpite, anche da movimenti franosi che hanno costretto molti cittadini a lasciare le proprie case. Gli edifici di culto e i palazzi del centro storico sono stati messi in sicurezza, ma i danni sono stati tanti con tutte le chiese inagibili, il municipio parzialmente danneggiato. Ci auguriamo che anche il film, ultimo lavoro che mostra il nostro paese senza crepe e danni, possa essere da aiuto per una veloce ricostruzione e per riattivare il turismo. Crediamo molto nel potere delle immagini e del cinema per la promozione del territorio e Campli è una località meravigliosa, che merita di rinascere al più presto”.

Categorie:Attualità

2 risposte »

  1. Da Teramano (ahimè!) devo ammettere che Campli, ormai da anni, e grazie anche all’intraprendenza del suo ultimo Sindaco, sta facendo grandi passi in avanti. Il paese ha subito recenti gravi danni al territorio, ma ha accresciuto di molto la propria immagine. Ormai, non è solo noto per la sagra della porchetta. L’importanza del suo patrimonio artistico-culturale e lo splendore delle bellezze del territorio, hanno travalicato i confini regionali. Il merito è senza dubbio del Sindaco Quaresimale, che con tatto ed intelligenza, ha saputo dare una grande svolta al paese. Inoltre, la mossa più azzeccata è stata, senza dubbio, quella di corteggiare e di farsi amico Vittorio Sgarbi, dandogli intelligentemente la cittadinanza onoraria. Poi, è ovvio che, piano piano, qualcosa di positivo arrivi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...