Attualità

LE ESENZIONI DAL TICKET PER REDDITO SI RINNOVANO ALLA ASL DI TERAMO, A PARTIRE DA LUNEDI’ 3 APRILE 2017

La ASL di Teramo ricorda che le persone esenti dal ticket per motivi di reddito, devono rinnovare il certificato di esenzione, che scade – per tutti – il 31 marzo di ogni anno.
Gli Uffici, dedicati specificamente al rinnovo del certificato, sono ubicati presso i  Distretti Sanitari di Base della ASL, a Teramo, Montorio, Nereto, Atri, Giulianova e Roseto degli Abruzzi.
Purtroppo, la scadenza, concentrata per tutti nella stessa data, costringe gli utenti a lunghe file presso gli sportelli, provocando disagi ai cittadini; in particolare, nel Distretto più popoloso, che è quello di Teramo, sito in Circ.ne Ragusa 1, è necessario regolamentare in modo rigoroso l’accesso dell’utenza, in modo da evitare – per quanto possibile – confusione e fraintendimenti.
Quest’anno il nuovo Responsabile del Distretto di Teramo, Dott. Giandomenico Pinto, ha programmato un notevole ampliamento degli orari degli  sportelli per tutto il mese di Aprile con aperture anche pomeridiane espressamente dedicate, allo scopo di dare una maggiore offerta alla prevedibile ondata di richieste e consentire alla popolazione teramana di poter scegliere un orario più consono alle proprie esigenze.
In collaborazione con il Dott. Tommaso Migale, Responsabile Aziendale dei CUP, si prevede di poter servire giornalmente circa 200/250 persone, raddoppiando quindi l’offerta degli anni precedenti.
Gli sportelli totalmente dedicati al rinnovo dei certificati, saranno 2 che, nel corso della mattinata,  verranno affiancati da ulteriori due sportelli, dopo che questi ultimi avranno provveduto a regolamentare il flusso di utenza che accede al laboratorio analisi e quello che ha necessità di prenotare prestazioni sanitarie, secondo questo schema:

La Asl ricorda che agli sportelli bisognerà essere muniti esclusivamente di tessera sanitaria e documento di riconoscimento (NON sarà necessario esibire denunce dei redditi, certificati dei Centri per l’impiego, modelli ISEE, ecc. ecc.), poiché ogni cittadino dovrà firmare un’ autocertificazione con la quale attesterà, sotto la propria esclusiva responsabilità, il diritto ad ottenere l’esenzione.
Tutti gli utenti che non siano certi del proprio diritto, prima di presentarsi allo sportello rischiando, altresì, di rilasciare dichiarazioni mendaci che costituiscono reato ed espongono a sanzioni economiche, potranno recarsi, per informazioni più approfondite, all’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico (al piano terra del DSB di Teramo, a pochi passi dagli sportelli dedicati all’esenzione).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...