Attualità

L’ASSEMBLEA DEL PD RITIRA LA DELEGA DA VICE PRESIDENTE IN PROVINCIA A NUGNES. MARIANI AVVIA LA SCALATA AL COMUNE DI TERAMO, LA PROSSIMA SETTIMANA SARA’ NOMINATO COMMISSARIO DELL’ UNIONE COMUNALE

Assemblea provinciale del Pd con importanti novità che riguardano sia la Provincia che il Comune di Teramo. L’assemblea che si è svolta ieri fino a tarda sera, ha deciso di dare mandando al Presidente Renzo Di Sabatino al ritiro immediato della delega da vice presidente a Mario Nugnes di Abruzzo Civico, la quale sarà poi assegnata ad un esponente del Pd che quasi certamente non sarà Maurizio Verna che era l’altro contendente alla poltrona. Verna ha scelto di non entrare in questa competizione ed ha fatto da subito un passo indietro.

Il segretario provinciale Gabriele Minosse ha picchiato duro su questa vice presidenza fino a che Di Sabatino ha spiegato ai presenti che il tutto era il frutto di un accordo politico, Verna ha dettato le sue ragioni, Manola Di Pasquale e Dino Pepe hanno invece cercato di mantenere aperto un discorso con il partito di Sottanelli che si sarebbe poi arenato con l’intervento dell’onorevole Tommaso Ginoble quando avrebbe evidenziato che non ci si poteva più fidare di persone che a Martinsicuro hanno stretto alleanze ma non con il Pd e a Tortoreto ha espresso un suo candidato sindaco lasciando da solo il Pd.

Alla fine è stato deciso di ritirare la delega di vice presidente a Nugnes mettendo fine ad una vicenda che andava avanti da mesi in Provincia. Ora il presidente Di Sabatino emetterà a breve una nota con la quale spiegherà i motivi politici che hanno portato il Pd a questa definitiva rottura con Abruzzo Civico.

Ma l’altra importante novità che riguarda Teramo città è la nomina di Sandro Mariani a commissario dell’unione comunale che scatterà la prossima settimana. Sarà lui, colui che traghetterà i candidati a Sindaco tramite le primarie e comporrà le liste alle elezioni comunali del capoluogo nei prossimi mesi. Mariani rimetterà ordine al partito del capoluogo iniziando a fare politica e tenterà il tutto per tutto al Comune di Teramo per farsi spazio definitivamente tra le ceneri che lascerà il centrodestra dopo oltre 10 anni di egemonìa.

L’impegno principale per tutto il Pd è ricominciare da Teramo, una mission espressa chiaramente anche dal rosetano Tommaso Ginoble. Dopo il decreto di commissariamento che sarà emanato nelle prossime ore dal segretario Rapino si passerà subito alla nomina di Mariani. La scalata a Gatti e Tancredi è appena iniziata.

 

Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...