Attualità

SCUOLA DELL’INFANZIA QUARTIERE SAN BENEDETTO, MANCA DA 5 MESI L’AUTORIZZAZIONE DELLA REGIONE

Durante l’ultima Commissione di Controllo e Garanzia il Movimento 5 Stelle ha posto l’attenzione sull’appalto relativo al “Parco Urbano e Centro di San Benedetto Scuola dell’infanzia”.

In premessa, è necessario evidenziare, che con Provvedimento Dirigenziale n. 1561 del 17.11.2016 veniva aggiudicato, in via definitiva, l’appalto inerente l’affidamento dei lavori ad oggetto “Parco Urbano e Centro di San Benedetto Scuola dell’infanzia” all’A.T.I. LINEA INFORMATICA S.r.l. – SIFE S.r.l con sede legale in Teramo, Nucleo Industriale San Nicolò a Tordino s.n.c., C.F. 12093050156 e P.I. n. 01025660679, per un importo dei lavori di € 375.907,56 al netto del ribasso del 61,932% applicato all’importo posto a base d’asta di € 987.463,37, oltre € 290.453,52 per costo del personale, € 73.169,19 per oneri della sicurezza da PSC ed € 34.045,57 per oneri della sicurezza aziendali, non soggetti a ribasso, e così per un importo contrattuale complessivo di € 773.575,84 oltre € 77.357,58 per IVA sui lavori al 10%.

Come Direttore dei Lavori è stato nominato l’Arch. Stefano Mariotti dello Studio Mariotti Associati Srl con sede in via Pigliacelli n. 1 64100 Teramo per la somma complessiva di € 44.874,68 IVA e cassa.

Stranamente però, all’interno della gara di appalto, non è stata inserita un’opera di fondamentale importanza: la mensa scolastica. Infatti, solo successivamente, con Delibera di Giunta n° 473/2016, l’Amministrazione ha disposto di reimpiegare la somma € 667.555,64 risultante dal notevole ed anomalo ribasso offerto in sede di gara proprio per realizzare la mensa scolastica ed altre opere di completamento.

Il Movimento 5 Stelle, ben consapevole del fatto che non si possa affidare in via diretta la predetta somma all’A.T.I. LINEA INFORMATICA S.r.l. – SIFE S.r.l, ha interrogato il Dirigente per sapere come l’Amministrazione intenda procedere.

Stando a quanto riferito dall’Ing. Remo Bernardi in sede di Commissione, nonostante siano passati oltre 5 mesi dalla Delibera di Giunta, questi soldi non sono ancora stati utilizzati poiché mancherebbe l’autorizzazione da parte della Regione Abruzzo (cosa veramente anomala).

A seguito di tali chiarimenti il Movimento 5 Stelle ha invitato la Commissione a sollecitare gli organi regionali al rilascio della predetta autorizzazione poiché, in assenza, il Comune di Teramo corre il rischio di realizzare un’opera monca, ossia priva di un elemento essenziale come la mensa scolastica, nonché di perdere la somma derivante dal ribasso.

Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...