Attualità

CRISI AL COMUNE DI TERAMO/ SI CAMBIA, ORA LA GIUNTA SARA’ A SETTE ED IN CONSIGLIO SI ANDRA’ SOTTO LE ALI PROTETTRICI DI CAMPANA E MICHELI CHE SMENTISCONO OGNI APPOGGIO

Saranno Raimondo Micheli e Guido Campana ad alzare la mano e a garantire al sindaco Brucchi di salvarsi la faccia nel consiglio comunale convocato per il 6 giugno alle ore 18 e con tre punti all’ordine del giorno.

Micheli e Campana alzeranno la “manina” nel momento in cui si dovranno votare i due provvedimenti previsti nell’ordine del giorno deciso oggi dalla conferenza dei capigruppo: il Masterplan e  “Abruzzo Include” piano operativo Fse Abruzzo 2014/2015.  Non si comprende invece chi salverà la faccia di Micheli e Campana che prima hanno attaccato pesantemente l’Amministrazione (Morra compreso) e poi hanno fatto un passo indietro. E se la politica è anche questa meglio starne alla larga a chi non ha uno stomaco abbastanza importante per ingoiarsi di tutto. Si apprende invece solo oggi che la Giunta del nuovo corso di Brucchi sarà a sette, perchè è stato deciso di salvare la Guardiani dall’uscita forzata per buona pace di Falasca che potrà così essere più accondiscendente fino a che Brucchi non scioglierà la riserva sulla candidatura al Parlamento visto che si voterà ad ottobre  e visto che sarebbe stata raggiunta l’intesa sulla legge elettorale alla “tedesca”. Oggi in commissione capigruppo per la minoranza Gianguido D’Alberto è stato lasciato da solo sostenuto solo più tardi da Antonio Filipponi. Tutti gli altri erano assenti e la maggioranza ne ha approfittato per fare battutine qua e la sulla scarsa coesione nelle file della minoranza. Non si parlerà di Cosap che arrivava dal rinvio del precedente consiglio perchè si parlerà al suo posto della determinazione Dirigenziale n. 43/DPF013 del 17.5.2017, con la quale la Regione Abruzzo  con nota in data 18.5.2017 del Dipartimento Salute e Welfare, Ufficio “Politiche per la famiglia e per le nuove generazioni” ha comunicato l’ammissione al finanziamento per un totale di € 450.000,00 da destinare all’Associazione Temporanea di Scopo, disponendo altresì la costituzione della stessa entro 30 giorni e la conclusione delle attività entro 18 mesi dall’affidamento.
Tra i punti in discussione il 6 giugno anche le comunicazioni del Sindaco durante le quali parlerà dei suoi punti per arrivare a fine mandato. Prima pero’ si presenterà in consiglio con una giunta a sette, a rischio continuano ad essere Cozzi e Antonini. Di tutto questo se ne parlerà nella riunione di maggioranza che probabilmente si convocherà per lunedi della prossima settimana.

La seconda convocazione del consiglio comunale è prevista per il 13 giugno ma questa volta non servirà visto che grazie a Campana e a Micheli la situazione dovrebbe essere tranquilla.

«Potevo prendere di tutto, mi hanno offerto di tutto ma io ho detto di no…a tutto e lo confermo», risponde così Guido Campana all’articolo e alle voci che lo vedrebbero coinvolto in un eventuale appoggio a questa amministrazione e lo fa anche Raimondo Micheli: «Non li ho appoggiati in tre anni di certo non lo farò adesso. Io votero’ come ho sempre fatto i provvedimenti che riterrò giusto approvare. Non appoggerò proprio nessuno ancor di meno ora che tra poco si andrà anche a votare per il Parlamento». Micheli spiega anche che lui e Campana si sono autotassati per organizzare Bimbi In Bici dopo aver visto che l’Amministrazione non dava seguito all’evento…

Vigileremo e vedremo se le mani si alzeranno o meno come invece si dice da giorni e giorni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...