Attualità

MESSA IN SICUREZZA A/24-A/25- TANCREDI: «LA VICENDA NON E’ RISOLTA», IL PARLAMENTARE ANNUNCIA INTERROGAZIONE AL MINISTRO DELRIO

Non è stata ancora risolta definitivamente” la vicenda della messa in sicurezza urgente delle autostrade A24 e A25 che interessano il Lazio e l’Abruzzo, regioni coinvolte nel terremoto del centro Italia, in merito alla quale la commissione Bilancio della Camera lunedì ha approvato un emendamento del Governo alla ‘manovrina’ che destina 111 milioni di euro per l’intervento. A sottolinearlo il parlamentare abruzzese di Alternativa Popolare, Paolo Tancredi. Con il documento che oggi approda alla Camera, dove è stato posto il voto di fiducia, spiega Tancredi, emergono due elementi che “fanno ritenere che la delicata partita sull’emergenza legata alle condizioni e alla staticità dei piloni che sorreggono i viadotti non è stata chiusa”. In ballo, secondo Tancredi, rimangono la questione del controllo dei fondi tra il ministero delle Infrastrutture e l’Anas che nei giorni scorsi si sono contesi i fondi, e quella della copertura dell’intervento che il Mit ha quantificato ufficialmente in 178 milioni. In tal senso, Tancredi annuncia un’interrogazione al ministro Graziano Delrio. “A mio avviso – dice Tancredi – il problema è ancora in piedi e gli abruzzesi alle prese con le conseguenze di gravi terremoti dal 2009, sono preoccupati. Infatti nell’emendamento del governo ci si è inventati – a detta dell’esponente di Ap – la formula che i fondi vanno al Mit ma di spettanza Anas, che proprio non si capisce”. Il parlamentare sottolinea che “non è accettabile questa stato di incertezza con la concessionaria Strada dei Parchi che non sa come gestire tempistiche e lavori e con gli abruzzesi che a fronte di una tariffa già salata, tra due o tre anni potrebbero ritrovarsi a pagare lavori con l’ aumento del pedaggio, per interventi straordinari che deve assicurare lo stato, inoltre rimane in piedi la contesa Anas – Mit”. Tancredi spiega che “con la fiducia non si possono presentare aggiustamenti e che il Governo ha assicurato che la copertura ci sarà con la finanziaria ma io non abbasso la guardia e per questo presenterò una interrogazione”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...