Copia & incolla

DUE CLASSI DELL’ITT ALESSANDRINI DI TERAMO SUL PODIO DEL CONCORSO COREPLA SCHOOL CONTEST

Il problema dei rifiuti in plastica costituisce una delle più gravi emergenze ambientali di questi anni, perche l’utilizzo massiccio di oggetti ed imballaggi di materiale plastico non biodegradabile, esteso ormai a tutto il mondo, ha portato ad un abnorme accumulo di rifiuti e di detriti di plastica nei mari e negli oceani, dove in alcune zone si possono osservare delle grandi isole galleggianti formate dall’accumulo dei rifiuti veicolati dai fiumi fino all’ambiente marino. La presenza di questi accumuli riguarda anche il mar Mediterraneo, con tutte le conseguenze negative che i frammenti di materiale plastico fluttuante possono esercitare sull’ecosistema marino e sulle reti alimentari che da esso si diramano, fino a coinvolgere le popolazioni umane. Nell’intento di prevenire queste gravi forme di inquinamento attraverso una maggiore sensibilizzazione delle nuove generazioni e dell’intera dell”opinione pubblica verso il tema del riciclaggio degli imballaggi in plastica, il COREPLA (Consorzio nazionale per la raccolta il riciclaggio ed recupero degli imballaggi in plastica) ha promosso il progetto/concorso didattico COREPLA SCHOOL CONTEST, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dalle Regioni Abruzzo, Molise, Basilicata, Campania e Calabria, insieme ai relativi Uffici Scolastici Regionali. Il progetto/concorso COREPLA SCHOOL CONTEST si è appena concluso ed ha visto ben due classi dell’Istituto Tecnico Tecnologico. “E. Alessandrini” di Teramo salire sul podio abruzzese. L’iniziativa, ha impegnato i partecipanti per ben quattro mesi in un percorso di approfondimento didattico sulla gestione responsabile dei rifiuti derivanti dagli imballaggi in plastica, utilizzando specifici strumenti e metodologie.
Il progetto si è articolato in quattro missioni (quiz, foto, racconto, manifesto) tutte orientate ad educare i giovani al rispetto dell’ambiente, oltre che a favorire la socializzazione e la collaborazione tra pari ed a stimolare la fantasia e la creatività.
Delle 42 classi della scuola secondaria di secondo grado partecipanti al concorso nella regione Abruzzo, la prima classificata è stata la classe 5A dell’I.I.S. “T. Patini” di Castel di Sangro (AQ). Il secondo ed il terzo posto sono stati conquistati rispettivamente dalle classi 1A CHIMCA e 1B ELETTROTECNICA dell’I.T.T.”E.Alessandrini”di Teramo mentre la classe 3A CHIMICA si è classificata in settima posizione. La partecipazione delle classi al progetto/concorso è stata coordinata dal prof. Mariano Cifone, coadiuvato dagli altri docenti di Chimica e dagli interi consigli di classe. Ai vincitori ed a tutti i partecipanti vanno i complimenti del Dirigente Scolastico, prof.ssa Stefania Nardini, dell’intero corpo docente dell’I.I.S “Alessandrini-Marino” e di tutti coloro che hanno sostenuto l’iniziativa.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...