Attualità

BRANCO DI LUPI UCCIDE ALMENO 20 PECORE A 500 METRI DA TERAMO CITTA’

Un branco di lupi ha ucciso nel pomeriggio una ventina di pecore di proprietà di un grande allevatore gettando nel panico anche diversi cittadini per la vicinanza al capoluogo. Il tutto si è svolto infatti a La Specola non distante da una pizzeria a 500 metri da Teramo città. Sul posto la Asl per i rilievi del caso. Un fenomeno questo che si registra sempre più spesso ma mai tanto vicino alla città come stavolta.

«Piena solidarietà all’allevatore per il grave danno subito che al solito non verrà risarcito!
Lupi , cani rinselvatichiti e cinghiali sono un gravissimo problema per  gli imprenditori agricoli che sopravvivono con immensi sacrifici.
Nel caso di specie che si tratti di lupi, come accertato dai veterinari della ASL di TERAMO e non di cani rinselvatichiti è provato dal fatto che tutte le pecore uccise sono state sgozzate.
I lupi si sono spinti oramai fino alla costa in quanto seguono le scrofe di cinghiale al fine di predare i piccoli striati.
È ora che I cinghiali vengano seriamente contenuti e i danni provocati all’agricoltura dagli animali selvatici vengano effettivamente risarciti e non semplicemente indennizzati!!!», scrive l’avvocato Vincenzo Di Gialluca a commento su fb di alcuni interventi.

Categorie:Attualità

2 risposte »

  1. Quante pecore uccide un pastore…? Mettete recensioni, maremmani ecc…e il lupo non si avvicinerà al gregge…usate la testa non condannate sempre chi in natura per vivere caccia..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...