Attualità

ROSETO AVRA’ UNA CENTRALE OPERATIVA DEL 118

Roseto avrà una centrale operativa del 118. La giunta comunale ha approvato la concessione in comodato d’uso dell’immobile denominato Casarosa (in via Fonte dell’Olmo) alla Azienda sanitaria locale di Teramo che vi installerà la sede di un posto di Emergenza territoriale avanzato Msa (Mezzo di soccorso avanzato).

“Il decreto regionale 95/15”, spiega Silvio Santicchia, responsabile del 118 di Teramo, “ha portato a una rimodulazione della rete di emergenza territoriale. Per la provincia di Teramo è prevista l’attivazione di sedi di emergenza territoriale a Roseto, Alba Adriatica e Basciano. Ci siamo attivati per far recepire il decreto alla Asl Teramo e contestualmente Abbiamo formato (con un corso molto impegnativo di 5 mesi) 36 medici per abilitarli all’emergenza territoriale. E abbiamo individuato dove posizionare le sedi di emergenza territoriale, per permettere una diffusione equidistante nel territorio provinciale. Roseto, servirà una ampia area, ovviamente non solo relativamente al terriorio comunale. In particolare avevo chiesto al sindaco una sede nella zona sud che potesse coprire anche Pineto e tutti i centri sulla statale 150. Nella sede individuata dal Comune verrà posizionato un mezzo di emergenza territoriale avanzato, Msa (Mezzo di soccorso avanzato), con un medico, abilitato all’emergenza, un infermiere e un autista tecnico specializzato. Tutto personale Asl. In sostanza”, conclude il dottor Santicchia, “quando il cittadino chiama il 118 e ha bisogno di un intervento, noi sapendo che a Roseto c’è il Msa possiamo immediatamente capire se dobbiamo mandare il medico o un equipaggio base di una associazione di volontariato”.

“Come Comune abbiamo naturalmente assecondato la richiesta della Asl di una struttura per attivare il posto avanzato di soccorso”, sottolinea il sindaco, Sabatino Di Girolamo, “Si tratta di una bella dimostrazione di sinergia con la Asl di Teramo che dovrà svilupparsi anche in altri campi. Abbiamo dato al nostro territorio un posto di soccorso avanzato con un medico, un infermiere e un autista che potranno soccorrere i cittadini h24 e rispondere a tutte le esigenze emergenziali che si dovessero manifestare. Ringrazio il dottor Santicchia e la Asl di Teramo, nella persona del direttore generale Fagnano, per la sensibilità che hanno dimostrato verso il territorio di Roseto, seconda città della provincia di Teramo, che raccoglie un vasto bacino di utenza che comprende tutta la vallata del Vomano”.

Categorie:Attualità

Con tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...