Attualità

FOTO/ RIAPERTA LA STRADA PROVINCIALE 365 DI COLLEGAMENTO CON BISENTI

Riaperta oggi la strada simbolo del terremoto 2017, la 365, nell’abitato di Bisenti, crollata a febbraio mentre, già chiusa per i danni del terremoto e della neve, era in corso un sopralluogo della Provincia con la Protezione Civile e i Vigili del fuoco. Quelle immagini sono state trasmesse per giorni dai media locali e nazionali: il segno di una terra fragile scossa dalle calamità naturali e dalla mancaza di una seria manutenzione.
La Provincia l’ha riaperta in soli tre mesi anticipando più di 22 milioni di euro.

“Non si tratta di un’inaugurazione – precisa il presidente Renzo Di Sabatino – vogliamo condividere questo risultato con tutti coloro che nell’emergenza e dopo, nella fase della programmazione, del reperimento dei finanziamenti e dei lavori, hanno consentito quello che è considerato dagli addetti ai lavori un piccolo miracolo nel panorama della ricostruzione pubblica del Centro Italia del post terremoto. Un risultato ottenuto grazie alla determinazione e alla preparazione di una squadra formata dal consigliere delegato alla viabilità, Mauro Scarpantonio, dai nostri ingegneri e dai nostri tecnici, dal dirigente Leo Di Liberatore. Una squadra che si è misurata con ordinanze, carte e progetti per far partire i cantieri in tempi umani cercando la collaborazione delle Strutture commissariali per la ricostruzione, dell’Anas, della Dicomac e della Protezione Civile. La testimonianza di una pubblica amministrazione che funziona anche se, va precisato, noi, come le altre Province italiane, non abbiamo ancora avuto dal Governo e dal Parlamento le risposte giuste e, nonostante l’evidenza dei conti, continuiamo a non avere fondi sufficienti per le manutenzioni e per gli investimenti per le strade e le scuole. Perchè non basterà ricostruire il danneggiato, se lo Stato non restituisce agli enti locali i finanziamenti per la cura del territorio, le strade e le scuole continueranno a non essere sicure”.

Categorie:Attualità

Con tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...