Attualità

IL VIDEO DELL’INCENDIO ALLA MAGUS, 300 FAMIGLIE DIPENDONO DA QUELLA FABBRICA, DISTRUTTI IL MAGAZZINO E LA PRODUZIONE

Sono oltre 300 le famiglie che dipendono dalla Magus, l’azienda di Sant’Atto parzialmente distrutta da un incendio stasera. Le fiamme hanno ingoiato il magazzino e la produzione, dove in giornata era stato segnalato il malfunzionamento di un forno. Ma non è detto che sia collegato all’incendio. Sul posto anche il Sindaco Brucchi che, per verificare la situazione ambientale, in particolare per il rischio eternit, ha allertato l’Arta

GUARDA IL VIDEO
Al momento sul luogo dell’incendio sono impegnate quattro squadre provenienti dai comandi di Teramo è Pescara e dal distaccamento di Nereto, che stanno operando con tre autopompe, cinque autobotti, un’autoscala e un furgone per il rifornimento di bombole di aria per autorespiratori.

L’azione di spegnimento viene effettuata con dei cannoni antincendio delle lance per proiettare sulle fiamme potenti getti di acqua. Incendio sta interessando un magazzino per lo stoccaggio di imballaggi contenente cartone e pallets in legno e si è esteso anche ad una porzione del reparto produttivo in cui sono presenti oli vegetali.

Una squadra di vigili del fuoco si è posta a protezione dei serbatoi di gas (ammoniaca ed azoto) presenti all’esterno dello stabilimento, per evitare che le fiamme possano raggiungerli

Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...