Attualità

GAFFE DELLA TEAM PRENDE UN ADDETTO STAMPA… MA E’ ANCHE QUELLO DI UNA SOCIETA’ CONCORRENTE

Se ti attaccano, devi difenderti. Se ti attaccano sui giornali, devi difenderti sui giornali. Per questo, proprio mentre licenzia per risparmiare, la TeAm assume per difendersi. E assume un addetto stampa. Fanno paura, gli attacchi indiretti, mediatici che vengono sferrati da più parti (e molti sarebbero pronti a giurare che siano anche ispirati dell’ ex Ad Luca Ranalli ) e fanno paura quelle che potrebbero essere le reazioni a mezzo stampa dell’ex Direttore Generale Pierangelo Stirpe, licenziato solo poche ore fa. Così, l’attuale Amministratore Delegato Pietro Pelagatti ha deciso di proteggere l’immagine della Teramo Ambiente prendendo un addetto stampa, per sei mesi (a 500 euro al mese ma c’è un’altra versione che parla di 400 euro al mese con un incarico a tempo indeterminato). La cosa che incuriosisce e un po’ stupisce, è che l’addetto stampa assunto sia lo stesso giornalista che svolge lo stesso lavoro in un’altra partecipata pubblica, che opera nello stesso settore della Te.Am ed è concorrente diretta della stessa Te.Am, nello stesso ambito territoriale.

Nell’assunzione dell’addetto stampa, la TeAm ha dimenticato forse che un addetto stampa, o meglio: un comunicatore chiamatelo come volete, è assunto da sempre, ed è stato uno dei primi assunti quando venne fondata la partecipata del Comune e lavora a pochi passi dalla stanza dell’Ad. Due comunicatori, francamente, ci sembrano troppi. Però, forse (ma non vogliamo crederlo perchè conosciamo le competenze della persona della quale parliamo), l’Ad ha la necessità di incrementare la comunicazione perché non è soddisfatto del lavoro che l’addetto alla comunicazione svolge da sempre. Oppure, più semplicemente, ci si preparara alla guerra, poiché sembra che il vertice della Te.Am sia terrorizzato dall’ombra di Ranalli. E il Sindaco che dice? Lo stesso Sindaco che ha sempre sostenuto che la Te.Am non aveva bisogno di un addetto stampa, perché aveva già una persona delegata alla comunicazione, cosa pensa di tale decisione?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...