Attualità

ECCO LE CONSULENZE DEL RUZZO, 640MILA EURO TRA MEDICI, INGEGNERI, INVESTIGATORI PRIVATI E AVVOCATI

Dopo quelli della TeAm, con quei 425mila euro di incarichi legali, fanno notizia gli elenchi dei consulenti del Ruzzo. A cominciare, anche in questo caso, dalle spese per gli avvocati (una vera e propria nota dolente per i bilanci delle nostre partecipate), visto che, complice la sospensione dell’attività dell’ufficio legale interno, a causa di una inchiesta (sulla quale peró non esistono ulterori dettagli), il Ruzzo si è dovuto rivolgere all’esterno. Ad avvocati esperti nelle materie. Tanti avvocati, per oltre 550mila euro. Eccoli:
Avv. Enzo Formisani: 18 incarichi in 11 mesi, compenso: 88.377 euro

Avv. Anna Di Russo: 9 incarichi in 16 mesi, compenso: 27.893 euro

Avv. Gisella Di Pietro: 13 incarichi in 12 mesi, compenso: 13.743 euro

Avv. Andrea De Lauretis, 12 incarichi in 10 mesi, compenso: 31.641 euro

Avv. Pasquale Di Sante, 2 incarichi in 5 mesi, compenso: 14.242 euro

Avv. Marco Giardetti, 13 incarichi in 18 mesi, compenso: 68.793 euro

Avv. Massimo Pallini, 2 incarichi in 2 mesi, compenso: 12.251 euro

Avv. Sandro e Raffaele Pelillo, 3 incarichi in 49 mesi, compenso: 45.892 euro

Avv. Marco Maria Monaco, 1 incarico, compenso: 2.854 euro

Avv. Mauro Sciaruto, 1 incarico, compenso: 507 euro

Avv. Marco Riccioni, 1 incarico, compenso: 1.396 euro

Avv. Vincenzo Malinconico, 1 incarico, compenso:7.295 euro

Avv. Piergiuseppe Venturella, 18 incarichi in 19 mesi, compenso: 120.899 euro

Avv. Carlo Del Torto, 4 incarichi (antecedenti al 2008), compenso: 119.432

Inoltre, il Ruzzo. “relativamente ad incarichi tecnici, di natura estremamente specialistica” si è avvalso di professionalità non presenti negli organici aziendali, per altri 90mila euro più o meno, quali:

* Abruzzo Investigazioni, per investigare sulla condotta fraudolenta di alcuni dipendenti, compenso: 14.542 euro

* Donato Eugenio Caccavella, esperto informatico, compenso: 4.800 euro

* Nicola Catenaro, 2 incarichi in 5 mesi, per ufficio stampa e media relations, compenso: 13.488 euro, ai quali vanno aggiunti quelli di un nuovo incarico, pubblicato sull’albo pretorio appena tre giorni fa, il 13 luglio e con durata prevista fino al 19 agosto 2018, per un importo di 18.000 euro.

* Silvia Di Lorenzo, medico competente per la sorveglianza sanitaria, compenso: 2.572 euro

* Giovanni Marrone, studi geologici, compenso:39.900 euro

* Claudio Pediconi, medico legale, compenso: 2.640 euro

* Benedetto Fichera, impianti depurativi, compenso: 2.322 euro

* Giuseppe Sciarra, medico legale, compenso: 1.200 euro

* Mario Zoila, piano formativo sicurezza appalti, compenso: 6.000 euro

Di tutto questo, si parlerà nella prossima seduta della Commissione di Garanzia alla presenza del presidente Forlini.

Categorie:Attualità

7 risposte »

  1. Amici degli amici degli amici …anche questa è politica ….tutti sono complici di questo sistema …e i cittadini non sentiranno o leggeranno mai che sulle loro bollette saranno applicate delle riduzioni di tariffe perché l’acqua al cloro che beviamo o tanto altro non fa voti… investigatori? Adetto stampa poi che in circa un mese si beve 18,000 € …farà Articoli d’oro??? ….avvocati, medici legali ecc. ecco i nostri soldi ecco il Ruzzo di sempre …

    • QUEI DICIOTTOMILA NON SONO AL MESE

      facendo seguito alla mail inviataci dal consulente della comunicazione del Ruzzo, Nicola Catenaro, si precisa che, a scanso di equivoci e così come chiaramente indicato nell’articolo, i 18mila euro del nuovo incarico non sono ovviamente, mensili.
      Scrive Catenaro: “Il suddetto commento, infatti, asserisce e lascia intendere che il sottoscritto benefici di un compenso per le proprie prestazioni di €18.000 mensili, accostando peraltro le predette ad altre presunte “consulenze d’oro” ai danni della collettività. In realtà, invece, il compenso percepito dal sottoscritto per 18 mesi di lavoro risulta essere di appena € 1.000 lordi mensili”.

  2. “APPENA 1000 euro lordi mensili”????????????
    “APPENA”?????, ma chi è questo signore ??????????
    “APPENA” dice… ma lo sa quanto guadagna un operaio per farsi otto ore di lavoro in fabbrica????
    e lo sa quanto prende chi pulisce le scuole???

    SI VERGOGNI … 1000 EURO SONO TANTI SOLDI….SOPRATTUTTO PERCHE’ SONO DI NOI CITTADINI

  3. Signor Catenaro, ci rendiamo conto che 1000 euro sono “appena”, quindi per favore non si sacrifichi per noi, lasci il lavoro a qualche altro giornalista

  4. Egregio Signor Catenaro, lei scrive: “compenso per 18 mesi di lavoro”. Nell’articolo c’è scritto che scadrà il 19 agosto, quindi è stato nominato il 19 febbraio, giusto?

    Quindi lei era “in carica” a maggio quando è stata vietata l’acqua e non lo sapeva nessuno?

    Può dirmi perché, pur prendendo “appena 1000 euro lordi” lei non fece un comunicato stampa così importante?

    Forse gliel’hanno impedito?

    Se c’era anche un addetto stampa, perché non c’è stato un comunicato?

    RISPONDA CATENARO RISPONDA PER FAVORE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...