Attualità

CDA E COLLEGIO SINDACALE DELLA TERAMO AMBIENTE/ 21 DOMANDE SONO ARRIVATE PER IL CDA, TRA I QUALI FIGURANO RUSCITTI, DI CESARE, BOZZELLI, CROCETTI, DEL TORTO, DE IULIS ,TONDINI, PELILLO, BRIZZI…

Alla scadenza dei termini previsti per la presentazione delle candidature a rappresentanti del Comune in seno ad organismi della Teramo Ambiente Spa, sono pervenute 21 domande per il Consiglio di Amministrazione e 10 per il Collegio Sindacale.

Il Sindaco Brucchi, nei prossimi giorni, con apposito Decreto, provvederà a designare i nuovi componenti dei due organismi. Tra i candidati al cda spicca l’uscente Pietro Bozzelli al quale piacerebbe tanto essere riconfermato alla presidenza essendosi trovato tanto bene in Te.Am. Vedremo che deciderà di fare il Sindaco se accontentare o meno il fido Narcisi.

«L’assemblea si terrà ad agosto – dichiara il Sindaco Maurizio Brucchi –  vedrò i curricula, dovrò sentire prima Basaglia, ci riuniremo forse prima di ferragosto. Dovremo rispettare la legge di genere, due uomini ed una donna, e devo capire cosa farà la parte privata».

Tra i 20 nomi arrivati figurano le candidature di: Ivan Di Cesare, Vittorio Crocetti, Pietro Bozzelli, Carlo Del Torto, Corrado De Iulis( grande amico di Milton Di Sabatino)Roberto Tondini (grande amico di Gianni Chiodi), Raffaele Pelillo (incaricato di recente per consulenze legali) Paolo Brizzi (gestisce il call center ed è grande amico del presidente Bozzelli, Narcisi e Salvi)  ed Ermanno Ruscitti, quest’ultimo per prendere la poltronissima da presidente si dovrebbe dimettere dal Mo.Te perchè non puo’ fare il controllore e il controllato stando su due sedie.

Insomma ci sarebbe da dire…sono sempre loro…collegati con qualcuno e con la speranza di potercela fare se qualcuno schiocca le dita di una mano, in questo caso quella del Sindaco che già sa chi mettere entro ferragosto a fare il presidente ma che per questioni di opportunità tace e non dice…

Non figurerebbero nell’elenco soggetti riconducibili a Paolo Gatti che in un primo momento si sarebbe mostrato invece interessato ad assicurarsi una sedia importante a capo della Teramo Ambiente. E questo fatto fa tirare un sospiro di sollievo sicuramente al Sindaco che non dovrà scendere a patti con il leader di Futuro In e potrà così decidere in tutta libertà a chi far fare il presidente nei prossimi tre anni.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...