Attualità

INCENDIO A CAMPO IMPERATORE/NAVARRA: «NON E’ L’ORA DELLE POLEMICHE»

“Non credo sia il momento delle polemiche. Se ci sono stati errori, anche del Parco, saranno accertati in ogni doverosa sede. Ho già disposto una verifica amministrativa e ho richiesto al direttore il rientro anticipato dalla ferie”.

Così il presidente del Parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, l’avvocato teramano Tommaso Navarra, sull’emergenza incendi nel territorio della zona protetta. Navarra spiega che le regole di prevenzione ci sono: “Devo ricordare alcuni elementi fondamentali: all’interno del Parco è vietato accendere fuochi, è vietato transitare sul manto erboso, il campeggio e il semplice bivacco. Inoltre, all’inizio della stagione estiva, il richiamo a questi doveri era stato espressamente segnalato nella pagina istituzionale dell’ente e nella pagina Facebook”.

Di fronte all’emergenza Navarra ha aperto la sede dell’ente, nella frazione aquilana di Assergi, richiamando quattro dipendenti che insieme a lui sono stati fino a questa notte a collaborare con le forze che operano a Campo Imperatore. Navarra sottolinea che il Parco non ha né mezzi né risorse per intervenire: “Va aggiunto – spiega – che il Parco non è proprietario di mezzi antincendio né dispone di personale per lo spegnimento o per coordinare le operazioni a terra”.

“Per quanto verificato direttamente sul campo, l’innesco che ha provocato l’incendio non è dipeso né dall’esercizio commerciale a 300 metri né dalle strutture della Rassegna Ovini che si svolge da 58 anni e che non è stata organizzata dall’ente parco” continua Navarra.

Secondo quanto si è appreso, a firmare l’autorizzazione alla 58/a Rassegna, organizzata dalla Camera di Commercio della provincia dell’Aquila, è stato il direttore del Parco, Domenico Nicoletti.

“Anche nel versante teramano, a Tossicia, c’è stato un incendio, ma senza che ci fosse alcuna manifestazione – prosegue il presidente del Parco – In ultimo devo rappresentare i più sentiti ringraziamenti ai Vigili del fuoco, ai Carabinieri Forestali e alla Protezione Civile che stanno meritoriamente e con estrema difficoltà operando sul campo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...