Attualità

LA ASL DI TERAMO ASSUME 18 PERSONE COME OPERATORE TECNICO EDP

La Asl di Teramo comuncia che è stata avviata una selezione per la copertura a tempo indeterminato di n. 18 posti di Operatore Tecnico (EDP – addetto inserimento dati) Cat. B riservato ai Candidati in possesso di una delle qualifiche afferenti all’Unità Professionale 4.1.2.2.0. denominata “Addetti all’immissione dati”.

ecco l’avviso

Avviamento a selezione di 18 posti dioperatore tecnico EDP addetto inserimento dati.

Categorie:Attualità

Con tag:,,

7 risposte »

  1. ennesima presa per i fondelli. Vi ricordiamo che nel 2013 assunsero persone a termine con procedure che scatenarono feroci polemiche a causa dell’esclusione di molti aventi diritto a quei posti che non avevano un sindacato o un politico che li sostenesse.
    Dopo nel 2015/16 gli assunti si dimisero tutti e guarda caso poco dopo usci un bando a tempo determinato identico a quello del 2013.
    Ancora una volta si esclusero in maniera scandalosa gli aventi diritto e si lasciarono in graduatoria alcuni eletti.
    Stavolta le proteste furono meglio argomentate e ASL e Provincia si videro costretti ad annullare la selezione riconoscendo uno dei tanti errori.
    Ora ci riprovano con una motivazione ASSURDA:
    Si sono auto fatti un processo e decisa la sentenza ascoltando solo una parte,
    Riconosciamo che abbiamo sbagliato i bandi ma siccome oramai li avevamo assunti con una procedura sbagliata li stabilizziamo in quanto potremmo avere problemi con i sindacati.
    E agli altri che dovevano prendere quei posti e che sono rimasti in mezzo la strada? chi li risarcisce?
    INQUALIFICABILE!!!!!
    I processi si fanno dai giudici

  2. Nel 2015 la ASL ha escluso illegittimamente gli operatori EDP. Tale abuso e violazione di legge è perseguibile tutt’oggi dagli interessati esclusi dalla selezione.

  3. Fanno come vogliono ricominciamo con i soliti noti – gli ultimi che assunsero come immissione dati figli e fratelli di medici noti- lo sanno tutti – ci sono anche i comuni mortali – le regole devono essere chiare per tutti non puo essere che una volta vale una procedura e poi ne vale un altra sempre per la stessa cosa i requisiti che si chiedono devono essere sempre gli stessi e non favorire sempre i figli di ……. medici , finanza e altri – devono lavorare tutti – tra quelli con riserva ce ne sono molti che sono bravi – ma devono lavorare tutti anche i comuni mortali.

    • E ci sta pure un segretario di partito. Una vegogna inaudita. Hanno violato ogni regola e nessuno fa nulla. Allucinante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...