Attualità

LA PROCURA APRE UN’INCHIESTA SULL’AUTONOMA SISTEMAZIONE: L’IPOTESI DI REATO E’ TRUFFA

Autonoma sistemazione post sisma. La Procura scova i prima furbetti che hanno avuto accesso ai fondi senza documentazione e senza averne alcun diritto. Per ora l’inchiesta è coperta dal più stretto riserbo ma è probabile supporre che presto i dettagli di questa operazione che solo a Teramo ha fatto registrare oltre cinquemila sfollati, verrà fuori. A condurre l’inchiesta il Procuratore Guerriero che ha messo a capo di tutto quello che riguarda il terremoto i pm Davide Rosati, Luca Sciarretta, Andrea De Feis e  Stefano Giovagnoni. E’ la prima inchiesta aperta su una presunta truffa per dei contributi di autonoma sistemazione. Ovvero soldi che sarebbero stati percepiti indebitamente da chi avrebbe fatto false attestazioni. Sono 1023 famiglie a Teramo che usufruiscono del contributo di autonoma sistemazione per un importo mensile complessivo di 712mila euro. Il Cas è una misura destinata alle famiglie e al singolo cittadino la cui abitazione si trova in area in cui è vietato l’accesso (zona rossa), oppure è stata distrutta in tutto o in parte, o è stata sgomberata in seguito alle scosse. Il contributo può raggiungere un massimo di 900 euro mensili. L’inchiesta ha preso l’avvio da un esposto che per ora non vede indagati ma che ha una ipotesi di reato: truffa.

2 risposte »

  1. Era ora, con tutto il massimo rispetto e solidarietà per quelli veramente sfortunati: Signori a Teramo, Torricella, Montorio ecc. Bene o male ci conosciamo tutti, gente che ha 2/3 case, ma fanno i finti poveri…. certo per alcuni di.questi personaggi che conosco di persona.ORA MI SPIEGO AUTO LUSSUOSE,.VACANZE ECC. INDAGATE E SPUTTANATELI,.PAGHIAMO.NOI PER LORO. SALUTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...