Attualità

VIDEO/ TUTTE LE ISTITUZIONI SI “STRINGONO” ATTORNO ALLA RICCITELLI, IL TEATRO COMUNALE E’ DI TUTTI

Per la conferenza stampa di ripresentazione della stagione di prosa della Riccitelli c’erano davvero tutti. C’era la Provincia, la Regione, la Fondazione Tercas, l’Università, l’on. Paolo Tancredi e tanti consiglieri comunali.

«E’ una delle conferenze stampa più partecipate che abbia mai visto – ha detto il Sindaco Maurizio Brucchi – la Riccitelli c’è, ed il Comune si onora di far parte di essa da diversi anni. La stagione della Riccitelli anche quest’anno si farà – ha ricordato ancora Brucchi – daremo 15 giornate gratuite sulle 25 che abbiamo affinché la Riccitelli possa fare questa stagione sempre nel rispetto del gestore e della sua attività».

«Non nascondo che c’è stato un rapporto particolarmente stretto in questi mesi con il Sindaco per quello che stava accadendo a Teramo per la Riccitelli. Devo ringraziare non solo i presenti ma i tanti consiglieri comunali (Di Timoteo, Bartolini, Marroni, Pomante, Verna) per la vicinanza alla Riccitelli che è una istituzione e siamo particolarmente orgogliosi di questa vicinanza – ha dichiarato il presidente della Riccitelli Maurizio Cocciolito – sono 1.400 gli spettatori che hanno già prelazionato il posto al teatro (che dall’11 al 20 settembre bisogna confermare). Gli spettacoli sono gli stessi ad eccezione di Stefano Accorsi che porterà un altro spettacolo. La Riccitelli – spiega ancora Cocciolito – vuole continuare a portare avanti le nostre stagioni artistiche sempre con educazione».

Dell’importanza della ripresentazione della Riccitelli ha parlato anche la presidentessa Enrica Salvatori: «Mi auguro che possa riproporsi nel migliore del modi».

Ha ripercorso la storia della Riccitelli l’on. Paolo Tancredi che ha ricordato come: «la Riccitelli ce l’ha fatta grazie al suo stesso impegno, agli abbonamenti, al grande lavoro svolto. Un patrimonio che deve essere assolutamente conservato per l’innalzamento della qualità, mi auguro che questa stagione possa aiutare ad innalzare ancora di più la qualità».

L’importante percorso della Riccitelli l’ha ricordato anche il Presidente emerito della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi: «ci faremo carico di sostenere la Riccitelli, come abbiamo fatto in passato anche come Regione, sapendo anche che le risorse sono limitate e che la discrezionalità del legislatore c’è. Se mi consentite uno spunto leggermente polemico. Io non sono d’accordo di spendere risorse in Abruzzo Engineering che è un carrozzone politico».

«E’ fondamentale per noi dell’Uni.Te l’istituzione Riccitelli, una società di prestigio importante anche per il nostro Dams. I nostri sono auguri “interessati” per questa nuova stagione che parte. Una presenza importante quella di oggi qui in Comune», ha spiegato il Rettore dell’Uni.Te Luciano D’Amico.

La Riccitelli ha ottenuto intanto 150 mila euro di contributo grazie all’on. Tancredi, che serviranno  a far ripartire l’attività concertistica dopo il taglio di questi ultimi tre anni. La stagione 2017/2018 sarà nuovamente una stagione dei concerti importante per festeggiare i suoi 40 anni. Fondi che fanno parte della legge di stabilità 2016 insieme a quelli andati al Liceo Braga e alla Coppa Interamnia.

Intanto si è appreso che l’Acs ha inviato oggi in Comune una nota con la quale invita tutti ad un tavolo. Felicissimo dell’invito il Sindaco Brucchi. «Spero di arrivare ad un accordo perché non vorrei essere costretto a fare atti nell’interesse della città».

GUARDA IL VIDEO CON I PRESENTI ALLA CONFERENZA STAMPA

GUARDA L’INTERVISTA AL PRESIDENTE COCCIOLITO

6 risposte »

  1. Tutta la politica si stringe intorno alla Riccitelli…i nostri stipendiati ci spiegano pure il perchè ?
    Perchè il Comune concede 15 giornate gratuite alla Riccitelli, addirittura in netta concorrenza con l’ACS ?
    Non male l’accordo, lo faccio gestire agli altri e io le 15 giornate che mi servono non le pago. Non è concorrenza sleale ?

  2. “Maurizio Cocciolito – sono 1.400 gli spettatori che hanno già prelazionato il posto al teatro (che dall’11 al 20 settembre bisogna confermare). ”
    quindi un danno per l’ACS?

  3. mhmm … la riccitelli non partecipa alla gara d’appalto e presenta la stagione di prosa ottenendo 15 giornate gratuite senza sborsare 1 euro. Chi sono i consiglieri della riccitelli? per caso ci sono cariche del comune e della provincia?

  4. ala fine la riccitelli dovrà pagare perché le giornate del comune non possono essere usate a fini commerciali (come nel caso della riccitelli), solo scena per non fare disdettare gli abbonamenti e di conseguenza annullare uno o più spettacoli programmati.
    fare “cultura” senza pagare e incassare sol è molto bello, ma con un gestore terzo ciò è impossibile.

  5. Purtroppo è l’ACS che ha firmato un contratto in cui è scritto nero su bianco che nelle giornate riservate al comune si può fare anche attività concorrenziale. Chi è causa del suo mal…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...