Copia & incolla

RIFORMA DEL TPL IN ABRUZZO/ LA CGIL DI TERAMO E L’AQUILA SPIEGA PERCHE’ LE COSE NON VANNO…

Le Camere del Lavoro di L’Aquila e Teramo, unitamente alla categoria dei trasporti, convocano per il giorno Sabato 9 Settembre alle ore 10.15 presso la sede Cgil dell’Aquila ed alle ore 11.45 presso la Sede Cgil di Teramo due Conferenze Stampa sul Tema della Riforma del TPL Abruzzese, con particolare riferimento alle ricadute negative che essa avrà in termini di quantità e qualità dei servizi da rendere ai cittadini, nonché sugli effetti economici ed occupazionali che interesseranno i lavoratori del territorio delle due Province.

La Riforma annunciata dalla Regione Abruzzo da un lato metterà a repentaglio la tenuta economico/finanziaria dell’Azienda Regionale TUA, compromettendone inesorabilmente il futuro e, dall’altro, inciderà in maniera assolutamente insostenibile sui servizi nelle Aree interne della Regione, che poi sono gli stessi territori ad aver subito gli eventi drammatici dei recenti eventi sismici ed atmosferici. Il tutto, tra l’altro, riproponendo un modello che pensavamo superato con il proliferare di sprechi e duplicazione di incarichi.

Il progetto annunciato della trasformazione della relazione TE – Aquila – Roma da servizio Minimo Essenziale a Servizio a Mercato, togliendone la gestione a TUA SPA, produrrà ripercussioni negative sui pendolari, oggi garantiti dalla frequenza delle corse e dalle tariffe calmierate, oltre ad una perdita occupazionale di più di 50 addetti nei depositi delle due province.

Migliaia di chilometri di servizio di trasporto, milioni di euro di contributo regionale, milioni di euro in meno di incassi da bigliettazione TUA spa che andranno trasferiti a Sangritana SPA, azienda di Lanciano, già precedentemente destinata alla liquidazione e resuscitata per motivazioni poco credibili, non condivisibili e soprattutto non necessarie.
Operazione effettuata per motivazioni diverse e contrapposte rispetto agli interessi collettivi dei cittadini utenti.

Le due camere del lavoro, nel denunciare i rischi insiti in tale operazione, illustreranno nel corso delle due Conferenze Stampa dati, idee e proposte diverse atte a cogliere ugualmente l’obiettivo dell’affidamento in House dei servizi senza penalizzare i cittadini ed i Lavoratori delle due Province.

Si chiede pertanto una vostra cortese partecipazione.

Nel ringraziarvi anticipatamente, cordiali saluti.

Umberto Trasatti Segretario Generale Cgil L’Aquila
Giovanni Timoteo Segretario Generale Cgil Teramo

Categorie:Copia & incolla

Con tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...