Attualità

L’ACS RETTIFICA LE DICHIARAZIONI DI BRUCCHI E SPIEGA: «NON TUTTE LE GIORNATE GRATUITE RICHIESTE SONO DISPONIBILI»

In riferimento al comunicato stampa diffuso dal Sindaco Brucchi nel pomeriggio di ieri 14 settembre, Abruzzo Circuito Spettacolo, precisando che non è mai stata messa in discussione la legittimità dell’assegnazione da parte del Comune di ben 15 delle 25 giornate gratuite alla Società della Musica e del Teatro Primo Riccitelli e 3 all’Associazione Culturale Teramo Nostra, si trova costretta a rettificare le dichiarazioni del primo cittadino negando di avere alcuna volontà di avocare a se stessa la scelta delle giornate gratuite.

Torna invece a ribadire che alcune delle giornate richieste dal Comune non sono disponibili perché occupate dalla programmazione di ACS, programmazione che è stata a suo tempo consegnata al Comune stesso, e che è parte integrante del progetto vincitore del bando e dunque obbligo contrattuale tra le parti.

Si invita dunque ancora una volta il Comune a modificare in maniera concordata le date gratuite richieste ad ACS, così come disposto nel Bando di cui ACS risulta vincitrice e in particolare come specificato nella risposta ufficiale data dagli uffici comunali proprio in merito a tale questione.

Il Presidente

Federico Fiorenza

8 risposte »

  1. Iniziano a chiarirsi alcuni punti!
    Quindi il cartellone dell’ACS era già pronto e consegnato al Comune.
    Vuoi vedere che era sfuggito a qualcuno all’interno del Comune?

    @Andrea, lei che dice ?

    • Che il cartellone non era pronto, avrebbero fatto uscire le date già ad aprile quando hanno aperto il botteghino affianco al teatro, confondendo anche il pubblico dicendo al telefono “Da quest’anno non si fanno più le prelazioni”… hanno pubblicato le date solo la scorsa settimana, dopo che la Riccitelli aveva già dato le date al Comune e che a sua volta aveva girato all’ACS. ACS ha avuto ben 5 mesi di tempo per organizzare la propria stagione facendo coincidere appositamente le date!!!

      • Quindi secondo lei quello che dice Fiorenza, programmazione consegnata con il progetto, è falso.
        Il mistero si infittisce.

        Però le date che lei riporta, aprile, traggono in inganno. In quel mese ancora non era stato firmato il contratto, quindi ACS non avrebbe potuto vendere e pubblicizzare nulla.

  2. Non avrebbe potuto pubblicizzare nulla, eppure l’ha fatto… il Comune fece l’errore di far allestire il botteghino affianco al Comunale quando all’interno vi era ancora la gestione del sig. Fasano!!!

      • Non era pronto il cartellone, le date non c’erano… c’erano solo i titoli degli spettacoli… hanno avuto tutto il tempo per chiamare le compagnie e far combaciare alcune date!!! Se mai le compagnie non avessero dato disponibilità, avrebbero cambiato il titolo dello spettacolo in questione!!

  3. Infatti le date sono uscite da poco e sono cambiati anche due spettacoli!!!!
    Se ci fosse stata apertura come dice il presidente acs si sarebbero dovuti loro adeguare al cartellone con le date della primo riccitelli!!!
    Non mi pare ci sia sotto un giallo ma solamente il non rispetto del babdo!!!!

    • L’aspetto delle date sarà chiarito e mi sembra il minimo che la prelazione sia fi chi ha vinto il bando.

      La Riccitelli ha partecipato al bando o è stata alla finestra aspettando le giornate gratuite (assurde visto che sono a scopo di lucro) dal Comune?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...