Attualità

TRASPORTO PUBBLICO: ESENZIONI TARIFFARIE 2017/2018 AGLI STUDENTI ABRUZZESI, LA CGIL SOLLECITA LA REGIONE ABRUZZO

 

Come si ricorderà, lo scorso anno, a seguito della Delibera di Giunta Regionale n. 548 del 25 agosto 2016, furono rese di fatto operative importanti esenzioni e agevolazioni tariffarie indirizzate inizialmente a circa 5000 studenti abruzzesi che utilizzano quotidianamente i mezzi pubblici per gli spostamenti casa/luoghi di studio. Un intervento indirizzato alle famiglie meno abbienti che andò a compensare, almeno in parte, gli effetti degli aumenti tariffari decisi dalla Giunta Regionale sempre nello stesso anno.

La Regione Abruzzo si attivò predisponendo ‐ anche su sollecitazione della stessa Cgil che con insistenza chiese ed ottenne tempi più lunghi per dare la possibilità agli eventi diritto di inoltrare la domanda di ammissione alle agevolazioni ‐ un apposito bando dal quale erano desumibili le agevolazioni, le modalità di inoltro della domanda e gli eventi diritto a titoli di viaggio gratuiti del trasporto pubblico locale (abbonamenti mensili) sulla base dei seguenti requisiti:

In considerazione del fatto che lo scorso anno, gli aventi diritto ebbero tempo fino al 9 settembre 2016 (scadenza poi prorogata al 20 settembre) per inviare l’apposita domanda al Dipartimento Infrastrutture, Trasporti, Mobilità, Reti e Logistica della Regione, la Filt Cgil unitamente alla Cgil Abruzzo, sollecita pertanto la Giunta Regionale a rendere operative al più presto anche per l’anno scolastico in corso quelle esenzioni e quelle agevolazioni tariffarie indirizzate agli studenti, assicurate e confermate dal Consigliere regionale con delega ai trasporti Camillo D’Alessandro (vedi allegato) all’indomani del Decreto del scorso 30 giugno, con il quale il Governo Nazionale revocò le penalizzazioni di 8 milioni inflitte all’Abruzzo per non aver raggiunto gli obiettivi di efficientamento nel trasporto locale.

La Cgil come lo scorso anno è pronta, non appena sarà resa ufficiale la conferma del provvedimento anche per l’anno scolastico in corso, a mettere a disposizione i propri uffici e le proprie strutture dislocate su tutto il territorio abruzzese per fornire agli studenti delucidazioni e sostegno nella compilazione delle domande.

a) residenti in Abruzzo da dieci anni

b) età compresa tra gli 11 e i 26 anni compiuti;

c) iscrizione a scuola secondaria di primo e secondo grado (medie e superiori) o università;

d) ISEE familiare in corso di validità non superiore a € 15.000.

Pescara, 19 settembre 2017

FILT CGIL ABRUZZO (Franco Rolandi)

CGIL ABRUZZO (Rita Innocenzi)

5 risposte »

      • Ci contavamo un po’ tutti!,ma nelle monovra di bilancio dello stato,è stato stabilito una detrazione del 19% sui trasporti,m solo fino al raggiungimeto di €250.Quindi scarso a €45!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...