Attualità

VIDEO/TRAFFICO NEL CAOS, TRA STRADE CHIUSE, ROTONDE INGOIATE, CARTELLI MISTERIOSI E FOLLIE URBANE..INTANTO ASSESSORE E DIRIGENTE NON RISPONDONO…

Scene di ordinaria follia automobilistica a Teramo. Giornata di caos, file, incastri, problemi, paralisi. Eppure, che da oggi e per 19 giorni, un tratto di Circonvallazione Spalato sarebbe stata chiusa per lavori alla rete del gas, lo si sapeva. E si sapeva che sarebbe stato un problema. E si sapeva che sarebbe stata necessaria una segnaletica adeguata. E si sapeva che si sarebbero dovuti evitare incastri. Invece, è successo di tutto, fino all’apoteosi finale, con la rotondina di plastica creata sotto la curva est, necessaria per consentire alla auto di invertire la marcia, trasformata in un parcheggio, con il dramma urbano di chi si è trovato costretto a fare inversione in mezzo alla Circonvallazione. Caos totale, con via Taraschi a imbuto, porta Romana affrontata controsenso e, soprattutto, una segnaletica lacunosa e poco chiara. Avremmo voluto chiedere spiegazioni ad un dirigente comunale per capire chi e come abbia sistemato quei cartelli, ma non risponde al telefono. Avremmo voluto ascoltare l’assessore al traffico Cozzi, per capire di chi siano le responsabilità e come saranno affrontate, ma anche Cozzi non risponde al telefono (ha richiamato solo dopo un paio d’ore). Intanto…la città si ingarbuglia in un nodo di traffico senza senso. E domani si ricomincia…il consiglio è quello di trovare strade alternative per cerrcare di muoversi fino al 22 ottobre giorno in cui i lavori dovrebbero concludersi, il meglio posssibile.

GUARDA IL VIDEO

4 risposte »

  1. Allucinante …hanno creato un anello dala camera di commercio allo stadio passando da via Savini che non dava nessuno sbocco verso il centro… Ma cosa ti aspetti da incompetenti? Solo cappelle cappelle cappelle…

  2. … Senza contare il marchiano errore grammaticale presente nei cartelli, dove la discesa San Giuseppe è stata trasformata (in molteplici copie) nella DISCIESA!!
    Chapeau!

  3. Se i lavori erano programmati e non una emergenza ( come Viale Crispi), perché non sono stati effettuati nel periodo estivo con le scuole chiuse e Teramo semideserta? Inoltre, viste le previsioni meteo, si sarebbe lavorato senza interruzioni per pioggia, mentre ora …….
    Incapacità organizzativa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...