Attualità

NIENTE TABULATI, RINVIATO IL PROCESSO PER L’OMICIDIO TIZI

Mancano i tabulati telefonici, che potrebbero scagionare uno degli imputati, per questo il processo in Corte d’Assise d’appello per l’omicidio di Roberto Tizi, ucciso a Martinsicuro sotto casa sua, a colpi di pistola, dopo una lite scoppiata per futili motivi. Ad ucciderlo, secondo la sentenza di primo grado sarebbe stato

Arjan Ziu, condannato a 18 anni, con la partecipazione del fratello Michele e de i nipoti Antonio e Rudy, condannati a 17 anni e 4 mesi come presunti complici.

Ed è proprio il tabulato del nipote Antonio, quello che manca e potrebbe secondo la difesa scagionare il giovane. L’omicidio avvenne a Martinsicuro il 7 giugno di due anni fa.

Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...