Attualità

CLIMA ROVENTE ALLA TERAMO AMBIENTE IN VISTA DELLE ELEZIONI SINDACALI, SCRITTE CONTRO LE RSU SONO STATE LASCIATE DA IGNOTI A CARAPOLLO

Si inasprisce sempre di più il clima in vista delle elezione della Rsu (25 e 26 ottobre) alla Teramo Ambiente. Sono tanti i candidati in lista tra vecchi uscenti in cerca di riconferma e nuovi, e tra questi anche due donne: Rita Di Ferdinando e Annarita Di Giannatale. A far paura stavolta è la Fiadel che racchiuderebbe più consensi anche rispetto alla storica Cgil. La campagna elettorale, pero’, non piace a qualcuno o a più di uno, visto che dopo le minacce scritte contro il sindacalista e contro le quali è stato chiesto l’intervento della magistratura, ora ne seguono delle altre all’interno della sede di Carapollo che evidenziano come “il sindacato non serva a nulla”. Fogli con questo significato sono stati appesi alle macchinette del caffè e sulla recinzione di accesso secondario. L’anonimo evidenzia che è meglio non votare nessuno.  Come finirà lo si saprà il 25 e 26 ottobre ad elezioni espletate.

LEGGI ANCHE QUI

Categorie:Attualità

Con tag:,

2 risposte »

  1. Voglio togliere tutti i dubbi su alcune parti di questa vicenda , e’ stato scritto di volantini anonimi all’interno dell’azienda , io ne ho contati uno in bacheca anonimo ma senza senso , e l’altro scritto dal sottoscritto per altro firmato sulla cabina bevande, quindi si vuole strumentalizzare a tutti i costi forse per attirare l’attenzione su di un qualcosa che non ha nulla a che fare con il sindacato in se che peraltro ha una funzionalita’ importantissima in una azienda ma che affonda le sue radici nei rapporti personali e di sfiducia che qualche operatore nutre nel sistema interno sindacale.

    • Poi aggiungo ancora , in questo articolo si parla di campagna elettorale infiammata, magari fosse infiammata , invece non esiste nessuna campagna elettorale ed e’ una delle contestazioni che io rivolgo ai candidati , chi si mette in lista con un sindacato lo dovrebbe fare per tutelare insieme all’azienda gli interessi dei lavoratori e quindi esprime un programma , esprime delle idee , esprime se stesso con la stessa convinzione con cui firma la sua partecipazione , nulla di tutto cio succede alla team , nessun programma nessuna campagna elettorale ma solamente un mix di nomi vecchi e nuovi vergati su di una bacheca , stop . Chiamatela poi campagna elettorale ,quindi si andra’ al voto consapevoli solamente che il nostro voto andra’ a chi ci sara’ piu simpatico , il piu allegro , il piu bello , il piu figo oppure quello che parla meglio , non invece al contrario per la persona che ha espresso meglio la propria candidatura che ci ha messo la faccia e non solo la firma , che ha spiegato a grandi linee cosa ha dentro di se in modo da dare a noi una linea ferma onesta e corretta per ottemperare a quello che dovrebbe essere almeno un diritto morale , votare per le capacita’ e non per le simpatie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...