Attualità

IL SILENZIO ASSORDANTE DEL SINDACO SUL FUTURO DELLA SCUOLA DI VILLA RIPA

Un incontro con poche certezze che ha lasciato i residenti di Villa Ripa assai perplessi.

Ecco il racconto della delegazione una volta fuori dal Comune di Teramo:

«Martedì 24 ottobre 2017 si è tenuto un incontro tra il sindaco Maurizio Brucchi e una delegazione di residenti della frazione di Villa Ripa, riguardante il futuro del plesso scolastico della fazione stessa, chiuso a causa degli eventi sismici dello scorso anno.

Questo argomento suscita particolare e diretto interesse nei residenti per il fatto che l’edificio scolastico, sebbene dichiarato inagibile, risulta essere tuttavia una struttura moderna ed ancora efficiente e che costituisce un edificio ideale per la ricezione dei bambini e per le loro famiglie.

La ristrutturazione e riapertura della scuola si inserisce nel generale piano predisposto dal commissario governativo Errani previsto con decreto n. 189/2016 ed attuato nel caso specifico con l’ordinanza n. 33 dell’11/7/2017 in cui sono stanziati i fondi proprio per una rapida e celere ricostruzione dei plessi scolastici, onde permettere la loro riattivazione e la fruizione per i cittadini nel corso dell’anno scolastico 2017/2018.

Il tutto con l’ulteriore scopo di impedire spopolamento, abbandono e rarefazione dei servizi delle frazioni e dei paesi più piccoli che, a seguito del sisma, hanno subito i maggiori danni e disagi.

Queste esigenze e queste problematiche sono state tutte portate all’attenzione del Sindaco da parte della delegazione. Il Sindaco ha assicurato l’impegno formale e solenne dell’amministrazione comunale, sia sull’avvio dei lavori di ristrutturazione della scuola di Villa Ripa sia sulla tempistica degli stessi.

Il Sindaco peraltro ha riferito ai residenti che i lavori non sono ancora stati avviati per motivi sostanzialmente burocratici, dovuti ai ritardi nella definizione delle pratiche e ad un complesso lavoro di raccordo da parte dei vari enti ed uffici pubblici coinvolti nella ricostruzione post sisma.

Resta sempre viva l’attenzione dei cittadini di Villa Ripa che non vogliono assolutamente vedere chiusa una scuola che costituisce un punto di riferimento non solo per la frazione ma per l’intera area a monte del capoluogo di provincia, la cui fruizione era già nel passato ed a maggior ragione nel futuro, destinata anche ai cittadini residenti nei paesi del circondario».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...