Attualità

GATTI VUOLE STACCARE LA SPINA MA I DISSIDENTI RIENTRANO…

Ore di fermento, quelle che si stanno vivendo, nello scenario politico comunale teramano. Gli schieramenti sono oramai tre:

1) quello del Sindaco Brucchi, pochi fedelissimi e il primo cittadino sempre più deciso a non chiudere anticipatamente la sua esperienza con la fascia tricolore.

2) la compagnìa gattiana, in cerca da settimane ormai solo di un pretesto per far cadere Brucchi, senza assumersene la responsabilità, nella speranza di ritrovare “una verginità” politica che consenta a tutti gli esponenti di Futuro In di presentarsi agli elettori come se non avessero alcuna responsabilità nell’evidente ingovernabilità del Brucchi-bis.

3) i dissidenti, un manipolo di consiglieri delle più varie estrazioni politiche, che hanno il merito (se di merito si puo’ parlare) di aver creato la crisi, ma il demerito di non averla saputa gestire.

Che succede in queste ore? Succede che Gatti ha convocato per le 18 una riunione con tutti i suoi, secondo alcuni in realtà risale a 10 giorni fa, nel corso della quale è opinione comune che il lider maximo di Futuro In voglia dettare i modi dell’eutanasia brucchesca, anche se non manca chi la presenta come una semplice rimpatriata tra sodali.

Il fatto certo, è che ormai nella considerazione del vice presidente del consiglio regionale, quella teramana è una esperienza destinata a non avere più storia, se non in funzione degli schieramenti elettorali – parlamentari che vedranno Gatti in pole position alla ricerca di una quadra nel centro destra. A scompaginare i piani dei miceschi però arriva la notizia che la decisione dei dissidenti di voler essere presenti al consiglio comunale del 7 novembre. Questo in qualche modo, offrirebbe al Sindaco la possibilità di sperare in una maggioranza più numerosa, e soprattutto in caso di chiusura dei giochi assegnerebbe platealmentela responsabilità tutta al gruppo di Gatti, ovvero esattamente quello che Futuro In sta cercando di evitare. La notizia della partecipazione del rientro dei dissidenti è stata accolta sembra con una certa partecipazione in Comune visto che Brucchi vuole assolutamente portare a casa la partita del bilancio. Certo con la notizia del rientro dei dissidenti, la rimpatriata gattiana di questo pomeriggio avrà un argomento in più su cui discutere.

 

 

4 risposte »

  1. E’ PROPRIO VERO AI PLITICI NON GLI FREGA UNA MAZZA DEI CITTA DINI -INTERESSA SOLO LE PLTRONE E IL PARLAMENTO -POVERA TERAMO

  2. Con i dissidenti ha i trovato pane per i tuoi denti…..Oh Brucchi cade con i dissidenti oppure tirerai la salita fino alla fine della legislatura,furbacchioneeeeeee

  3. Ma davvero ancora perdiamo tempo a parlare di Gatti? Ma che verginità vuole ritrovare? Grazie a lui e Tancredi, non credo voterò più a destra in città.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...