Attualità

MANCATO ACCORDO IN PROVINCIA PER LA DG CAPITAL SERVICE: FUORI 79 LAVORATORI

Si è conclusa oggi con un mancato accordo la trattativa, iniziata a settembre scorso presso il Servizio Relazioni Industriali della Provincia di Teramo, con la DG Capital Service srl (azienda del gruppo Metalferro) di Castelnuovo Vomano.

L’azienda ha ribadito la volontà, già esposta nell’incontro del 31 ottobre scorso, di voler cessare completamente l’attività entro il prossimo 31 dicembre e, conseguentemente, licenziare i 79 lavoratori attualmente alle proprie dipendenze.

Riteniamo che questa posizione aziendale di totale chiusura alle richieste da noi formulate con l’obiettivo di salvare i posti di lavoro, sia stata determinata anche da fattori esterni alla trattativa stessa. Nei mesi scorsi, infatti, l’azienda aveva manifestato la volontà di cercare una soluzione percorribile che non prevedesse la chiusura definitiva dello stabilimento. Si era ragionato sull’opportunità di un tentativo, da parte della DG Capital, di cercare nuove commesse che consentissero di sopperire al rischio della perdita di due appalti inter-gruppo (perdita, peraltro, al momento non ancora certa) e sulla possibilità di utilizzare ammortizzatori sociali che aiutassero azienda e lavoratori in questa delicata fase.

Nulla di tutto questo, al momento, è stato possibile. A nostro avviso, però, l’azienda può e deve tornare sui propri passi, facendo ripartire la trattativa dal punto in cui si era arrivati prima della perentoria decisione di chiusura.

Per tali ragioni, chiederemo l’attivazione di un tavolo di crisi presso l’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Abruzzo.

La nostra provincia, infatti, non può permettersi di perdere neanche un posto di lavoro e vanno compiuti tutti gli sforzi possibili affinché non continuino ad essere i lavoratori a pagare una crisi che, sempre più spesso, sta diventando l’alibi per scaricare sui soggetti più deboli gli effetti di scelte di altri.

La responsabilità sociale delle imprese deve tornare ad essere il punto centrale su cui costruire l’economia del nostro territorio, ancor più quando si tratta di azienda che, per garantire l’incremento occupazionale, hanno beneficiato di lauti finanziamenti pubblici come nel caso della DG Capital.

Il Segretario Provinciale
FIOM CGIL Teramo
Mirco D’Ignazio

Categorie:Attualità

Con tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...