Attualità

STAGIONE DI PROSA DELLA RICCITELLI/ SI PARTE STASERA AL PALASANNICOLO’, IN FUNZIONE UN SERVIZIO DI BUS NAVETTA

Si apre stasera al Palasannicolo’, con Gabriele Lavia e il “Sogno di un uomo ridicolo” la 13ª stagione di prosa della Riccitelli. L’appuntamento, come oramai è noto, alle ore 21, non è nel teatro Comunale ma nel palasport di San Nicolò a causa dei noti contrasti con il nuovo gestore del teatro, l’Acs – Abruzzo Circuito Spettacolo. La Riccitelli, fedele ai suoi impegni con gli abbonati e con le compagnie, ha allestito il palazzetto dello sport di San Nicolò, trasformato per l’occasione in teatro a tutti gli effetti e l’operazione voluta da Maurizio Cocciolito è riuscita benissimo. Da montare il palcoscenico motorizzato 14×12 e da piazzare sul parquet di gioco le 800 sedie imbottite di stoffa. Per gli abbonati e per chi ha scelto di acquistare il biglietto per il singolo spettacolo sarà a disposizione per le tre recite (oltre alla prima di stasera sono in scaletta repliche domani, ore 21, e giovedì, ore 17) un servizio gratuito di bus navetta: partenza da piazza Garibaldi alle ore 20.15 per gli spettacoli serali e alle ore 16.15 per la pomeridiana. Con fermate anche a piazza San Francesco e in via Po. Oggi, domani e dopodomani, giorni dello spettacolo inaugurale, proseguirà la vendita degli ultimi abbonamenti disponibili e saranno a disposizione i biglietti per lo spettacolo di Lavia. Dal 10 novembre, chiusa la campagna abbonamenti, sarà possibile acquistare solo i biglietti per gli altri sette spettacoli del cartellone, negli uffici della Riccitelli e online su http://www.primoriccitelli.it.

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...