Attualità

GENITORI NEL PANICO DA LUNEDI’ PER I MINORI DI ANNI 14….ALLA ZIPPILLI ARRIVA IL PEDIBUS

I cinque istituti compensivi di Teramo si organizzano in vista della novità che impone ai ragazzi che non hanno ancora compiuto i 14 anni di età di essere ripresi a scuola a partire da lunedì 13 novembre. I genitori sono nel panico ma a Teramo ci sono scuole che hanno creato un’alternativa. E’ il caso della Zippilli-Noè Lucidi dove la dirigente Lia Valeri per far fronte alle esigenze delle famiglie, che da un giorno all’altro si trovano costrette ad andare a prendere i propri figli a scuola,  oltre a doposcuola e post-scuola, ha dato l’ok all’arrivo di un pedibus che consente quanto meno ai genitori di evitare di dover trovare un posteggio con due punti di raccolta, uno a piazza Garibaldi e l’altro in fondo ai Tigli, con un costo molto contenuto. Da Adriana Pisciella, dirigente scolastica dell’istituto Teramo 4 di San Nicolò,  è stato proposto un sistema di deleghe tra genitori o ad un altro adulto, un nonno o un parente, oltre al doposcuola.

Leda Ragas presidente del comitato per la sicurezza nelle scuole, su facebook ha proposto al sindaco Maurizio Brucchi l’istituzione di un servizio di scuolabus che possa aiutare nel rientro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...