Attualità

IL COMUNE DI NERETO HA DELOCALIZZATO NOVE CLASSI DELLE PRIMARIE E DUE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA

Nel pieno rispetto dei tempi stabiliti e comunicati agli operatori scolastici e ai genitori in un’assemblea pubblica, l’Amministrazione Comunale di Nereto ha delocalizzato le nove classi della Scuola Primaria e le due classi della Scuola dell’Infanzia: le prime nell’edificio della sede Caritas (sette classi), gentilmente messa a disposizione dal parroco Don Roberto, e nel plesso della Scuola Secondaria (due classi); le classi della Scuola dell’Infanzia nello stesso edificio ricavando nella sala del refettorio altri due ambienti. Così, da lunedì 6 novembre il plesso della Scuola Primaria di Via Veneto non accoglie più le attività didattiche per permettere l’apertura del cantiere per realizzare i lavori di somma urgenza già programmati dal Comune e finanziati dalla Regione Abruzzo; lavori che prevedono il rifacimento della copertura sull’ala di Viale Roma e lavori di impermeabilizzazione sull’ala di Via Veneto. Uno sforzo organizzativo e lavorativo senza precedenti che ha permesso in poco più di una settimana di sistemare, trasformare e mettere a norma gli edifici per accogliere le nuove classi. Si sono rispettati tempi, protocolli, prescrizioni, norme di sicurezza grazie alla capacità dell’Ufficio Tecnico di organizzare questa complessa macchina operativa; l’Amministrazione ha davvero dimostrato capacità nel gestire questa complessa situazione con un gioco di squadra che ha funzionato alla perfezione. Non si è persa una sola ora di lezione e si sono realizzate aule e ambienti scolastici accoglienti pur in una situazione di evidente emergenza e criticità. Il Sindaco a nome dell’intera Amministrazione ha dichiarato: “Siamo tutti soddisfatti perché nel tempo brevissimo di 10 giorni abbiamo realizzato i lavori necessari per delocalizzare l’intera Scuola Primaria e due sezioni della Scuola dell’Infanzia. Abbiamo lavorato ininterrottamente per settimane per organizzare al meglio i lavori e il trasloco e tutto ha funzionato alla perfezione. Ci sentiamo di ringraziare il Geom. Palma dell’Ufficio Tecnico Comunale che ha assunto il ruolo di responsabile e coordinatore dell’operazione e grazie agli altri dipendenti comunali, dagli operai agli autisti. Così come un ringraziamento va alla Dirigente scolastica ed alla sua struttura che hanno condiviso l’operazione, a tutto il corpo docente per la pazienza, al Parroco Don Roberto che ha concesso in uso i locali della Caritas dimostrando grande spirito di collaborazione e sensibilità, al nostro responsabile HACCP che ha guidato le procedure sanitarie in contatto con la ASL, alla Ditta che gestisce il servizio mensa per i preziosi consigli e aiuti, all’impresa che ha eseguito i lavori a tempo di record, alle diverse maestranze presenti in cantiere. Ma ciò che mi inorgoglisce di più è stata la numerosa, volontaria e disinteressata partecipazione di tanti genitori degli alunni che spontaneamente si sono sentiti in dovere di dare un loro aiuto ad effettuare il trasloco degli arredi. Un’azione dimostrativa di alto valore umano che voglio sottolineare come l’aspetto più bello di tutta questa vicenda: in questo modo hanno messo in pratica un valore, la Solidarietà, che da sempre contraddistingue Nereto e che fra qualche verrà solennemente festeggiata nella ricorrenza di San Martino. Diciamo grazie a tutti e, soprattutto, buona scuola ai nostri bambini e alle nostre insegnanti.” Lo rende noto il Sindaco Giuliano Di Flavio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...