Attualità

CALCIATORE TERAMANO PICCHIA L’ARBITRO E GLI SPEZZA UN DENTE

Picchia l’arbitro con un pugno e gli spezza un dente. Protagonista dell’aggressione un calciatore di seconda categoria che ieri, al termine dell’incontro tra il Bisenti e il Rocca Santa Maria, che si è però giocato a Teramo sul campo della Cona, ha affrontato il direttore di gara, di Pescara. Saranno i Carabinieri della Compagnia di Teramo, adesso, a ricostruire i fatti a a procedere con la quasi certa denuncia dell’atleta, cui farà seguito un procedimento disciplinare da parte del giudice sportivo.

Categorie:Attualità

5 risposte »

  1. Buongiorno sono il presidente del rocca santa Maria sicuramente hai ricevuto questa notizia da qualcuno, è anche opportuno prima di fare certe informazioni verificare la correttezza delle informazioni ricevute…Faccio notare che erano presenti almeno 50 persone alla partita…

    • Buongiorno Presidente, la notizia così come la legge, ê stata resa pubblica dal tenente colonnello dei Carabinieri, in conferenza stampa. Restiamo a disposizione per raccogliere la sua versione ma, credo concorderà con noi, una notizia data da un un ufficiale dei Carabinieri non va verificata.

  2. No invece va verificata e come… se poi ci sono più di 50 persone a vedere una partita…mi meraviglio molto della sua risposta…un giornalista dovrebbe essere scrupoloso nel raccogliere i fatti a far emergere la verità…è facile accusare… Sia chiaro non sto offendendo nessuno… La verità e la lealtà prima di tutto…

    • I Carabinieri sono una fonte ufficiale. Le ripeto: loro sono per definizione una “verifica sottintesa”. A me meraviglia il fatto che lei, piuttosto che discutere si pratica giornalistica, oltre a dire che c’erano 5O persone, ancora non ci spiega quale sia la sua versione dei fatti. Siamo pronti ad ascoltare cosa c’è di sbagliato nella ricostruzione dei Carabinieri. Lei era presente, no? Allora…come è andata in realtà?

  3. Buongiorno…ero presente alla partita… Ero di lì di passaggio e mi sono fermato ad assistere alla partita è leggere questo articolo mi rattrista molto perché tutto si può dire che è successo, tranne quello che hanno dichiarato i carabinieri… La partita è stata molto bella e combattuta poi allo scadere del tempo regolamentare è successo un diverbio tra diversi giocatori e l’arbitro, tra cui a mio avviso teneva un comportamento di superiorità verso tutti i giocatori aggredendoli verbalmente, e ha espulso alcuni giocatori…poi è successo un diverbio davanti agli spogliatoi ma io da esterno non ho visto nessuno che ha tirato un pugno o altra e soprattutto il direttore di gara a terra… Quando sento queste cose che modificano la realtà mi vergogno di essere italiano e di essere protetto da certe persone… Era uno sfogo personale… Ma permettimi di esprime la mia opinione così come lei ha espresso la sua… Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...