Attualità

FOTO- L’ASSESSORE CANZIO FA PULIRE VIA GIOVANNI XXXIIIESIMO A COLLEATTERRATO, LA PROSSIMA VOLTA SCATTERA’ LA DENUNCIA PER CHI ABBANDONA I RIFIUTI

Via Giovanni XXXIII° Colleatterrato Basso. Prima segnalazione pervenuta venerdi 10 novembre 2017 sulla mia pagina facebook, scrive l’assessore Roberto Canzio  e…..dopo…..risolto dalla Team oggi, lunedi 13 novembre ma dalla prossima volta partono le denunce per chi realizza simili opere d’arte. L’avvertimento c’è forte e chiaro per chi ha commesso questo scempio che si commenta davvero da solo.

L'immagine può contenere: una o più persone, scarpe e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: scarpe e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: spazio all'aperto
L'immagine può contenere: spazio all'aperto
L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Categorie:Attualità

Con tag:,

9 risposte »

  1. Peccato che il signor canzio non legga Certastampa perché deve sapere o fa finta di non sapere lo stato di degrado che c’è sotto la nuova piazza di Colleparco via Rambelli le piante di pseudoacacia hanno ripreso possesso e lentamente stanno soffocando le piantine di mimosa….

  2. Come già segnalato al Sindaco, agli Assessori Canzio, Cozzi e Fracassa e al Comandante dei VV.UU (Melius abundare quam deficere) con nota consegnata il 27 ottobre u.s.al (démodé) Ufficio protocollo del Comune, anche in Via Piave, nello spazio esistente tra la terzultima e la penultima palazzina delle “casette basse”, è stata creata una discarica che comprendeva una catasta di legna da ardere finalmente rimessa e anche fustini di olio esausto – miracolosamente scomparsi. Rimangono, tuttavia, ante di armadi o credenze, finestre, un ciclomotore fuori uso, cassette di trucioli e non so cos’altro ancora. Che ne direbbe, Sig. Assessore, di mandare anche qui una squadra della TE.AM e di far sistemare in Via Piave cartelli con la scritta “DIVIETO DI ABBANDONARE RIFIUTI” precisando inoltre le sanzioni previste per i trasgressori?
    Nell’attesa della soluzione del problema mi sia consentito auspicare che in futuro eventuali segnalazioni trasmesse tramite l’Ufficio protocollo del Comune abbiano pari considerazione di quelle che pervengono sulla pagina facebook.
    Distinti saluti.
    Domenico Crocetti

  3. Mi vergogno dello Stato e del Comune di Teramo:
    Frazione Cannelli, 1,8 km da Villa Mosca, 600 metri di viabilità, dal bivio del carcere all’abitato, che mi vergogno di definire strada.
    sono due anni che è stato riparato un tratto in frana e dell’asfalto nemmeno l’ombra.
    Da alcuni mesi c’è un restringimento di carreggiata (a malapena passa un’auto) e non si hanno notizie.
    Per il resto divertimento assicurato sulle montagne russe.
    Tornate a chiedere i voti…..

    • A Mezzanotte la frana è avvenuta 3 anni e mezzo fa, anche qui nessun asfalto (siamo stati costretti a passare su una mulattiera per 8 mesi aspettando i lavori di ripristino).
      Nel frattempo si sono formate buche e un nuovo abbassamento del terreno.
      Tutta l’acqua superficiale scivola nuovamente sul punto di frana.
      Come buttare i soldi spesi per l’opera di ripristino.
      Nessuno interviene nonostante il sollecito di centinaia di persone.

      • Ma l’assessore Fracassa non si era adoperato proprio in questi giorni per risolvere la questione??

    • Al momento l’EX assessore Fracassa si è occupato della zona franata a ridosso della superstrada, che è molto più avanti rispetto alla frana a cui mi riferisco, sulla strada che porta alla Cona.
      I lavori comunque non sono stati portati a termine neanche lì, i mezzi sono fermi da giorni, e possiamo solo sperare che la pioggia di questi giorni non danneggi i lavori già effettuati.
      L’unico lavoro che è stato fatto sulla frana di cui parlavo, ma solo per un brevissimo tratto, è il fondo in cemento di una canalina di raccolta delle acque a bordo strada, in modo alquanto approssimativo e senza pulire il suddetto canale nella sua interezza.
      Questo micro intervento, al momento, non serve praticamente a nulla se non viene integrato da altri lavori più importanti e prioritari, in primis il ripristino delle quote stradali e l’asfalto.
      Purtroppo l’Assesore si è anche dimesso.

      Ne approfitto per aggiungere che, come quasi tutto il resto di Teramo, siamo invasi da erbacce che ostacolano il deflusso dell’acqua. Lo sfalcio era compito di Canzio.

  4. Certastampa, una cortesia, fate un giro e magari un servizio su Vera Tv.
    Almeno sbugiardiamo gli inetti.
    Sul ripristino non ci sono speranze…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...