Attualità

ALESSANDRO CARBONARE IN CONCERTO PER LA RICCITELLI

Nuovo appuntamento della Stagione dei Concerti della Riccitelli con Alessandro Carbonare,
clarinettista conosciuto e acclamato in tutto il mondo, e I Solisti Aquilani, mercoledì 22 novembre
alle ore 21 nell’Aula Magna del Convitto Nazionale “M. Delfico”. In programma il Quintetto per
clarinetto in la maggiore K 581 di W.A. Mozart, St Paul’s suite op. 29 n. 2 di G. Holst, il Quintetto
per clarinetto op. 34 di C. M. von Weber. Nel giorno in cui si celebra Santa Cecilia, protettrice
della musica e dei musicisti, la Riccitelli non poteva non proporre una serata di grande musica con la presenza prestigiosa del talentuoso Alessandro Carbonare. Primo Clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, de l’Orchestre National de France, ha svolto il medesimo ruolo con i Berliner Philarmoniker, la Sinfonica di Chicago e la Filarmonica di New York, l’Orchestra Nazionale di Spagna, la Filarmonica di Oslo, l’Orchestra della Radio Bavarese di Monaco, la Wien Sinfonietta, l’Orchestra della Radio di Berlino, la Tokyo Metropolitan Orchestra e tutte le più importanti orchestre italiane. Da sempre attratto dalla musica non solo “classica”, si esibisce anche in programmi jazz e Klezmer. Di rilievo sono state le collaborazioni con Paquito D’Riveira, Enrico Pieranunzi e Stefano Bollani. “Guest Professor” in alcuni tra i più importanti Conservatori di tutto il mondo (Royal College di Londra, Juillard School di New York, Conservatorio Superiore di Parigi, School of Arts di Tokyo…), è membro di giuria dei più importanti concorsi internazionali per il suo strumento. Su personale invito di Claudio Abbado, ha accettato il ruolo di Primo Clarinetto nell’Orchestra del Festival di Lucerna e nell’Orchestra Mozart con la quale ha registrato il celebre Concerto K622 di Mozart, lavoro che ha vinto il Grammy Award nel 2013. Incide per Harmonia Mundi e Decca. Il canale satellitare SKY-CLASSICA ha dedicato ad Alessandro Carbonare un ritratto nella serie “I Notevoli”. Insegna all’Accademia Musicale Chigiana di Siena. Carbonare sarà accompagnato, per l’occasione, da I Solisti Aquilani, prestigiosa formazione orchestrale da camera alle soglie dei 50 anni di attività con tournée in Italia e nel mondo, collaborazioni importanti e diverse, da Maurice André, Felix Ayo, Paul Badura Skoda, Hermann Baumann, Renato Bruson, Michele Campanella, Cecilia Gasdia, Severino Gazzelloni, David Geringas, Ilya Gruber, Massimo Mercelli, Stefan Milenkovic, Massimo Quarta, Jean Pierre Rampal, Uto Ughi a Danilo Rea, Roberto Prosseda, Federico Mondelci, Giuseppe Albanese, Ramin Bahrami, Dee Dee Bridgewater, Bruno Canino, Salvatore Accardo, Peter Eotvos, Umberto Clerici, Paolo Mieli, Piergiorgio Odifreddi, Fabrizio Bosso, Walter Veltroni. Daniele Orlando è violino di spalla. Come dire…una vera “festa della musica”

Info e biglietteria: sede della Riccitelli, http://www.primoriccitelli.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...