Attualità

TORNA LA FIERA DI SAN BERARDO, GIUNTA ALLA SUA XXIII EDIZIONE

La FIVA Confcommercio e l’ANVA Confesercenti organizzano anche quest’anno la Fiera di San Berardo.
Giunta alla sua XXIII edizione la Fiera è ormai storia e tradizione della Città di Teramo, appuntamento irrinunciabile per gli operatori del settore e la collettività tutta che partecipa sempre con vivo interesse al folcloristico evento anche dai Comuni limitrofi, infatti numerosissime le persone che affollano le vie del Centro storico per curiosare tra le bancarelle ricche di novità e prelibati prodotti tipici.
Alla manifestazione interverranno circa 200 operatori del settore di vario genere che occuperanno C.so San Giorgio, Via Del Vescovado, Piazza Orsini, C.so Cerulli, Largo Melatini, Via Sant’Antonio, C.so De Michetti, Viale Madre Teresa di Calcutta. Non mancheranno espositori di prodotti particolari come vimini, ferro battuto e articoli Natalizi oltre ai prodotti tipici che dipingeranno di colori e profumi Piazza Martiri.

Un importante contributo è stato dato dalla Prefettura di Teramo e dal Comando della Polizia Municipale che hanno curato gli aspetti legati alla sicurezza ed alla prevenzione di fenomeni legati ad abusivismo e contraffazione coordinando i lavori con l’associazione nazionale carabinieri del volontariato che presidierà la manifestazione.

“Un ringraziamento va al Comune di Teramo, agli uffici preposti ed in particolare al Commissario Prefettizio Dott. Luigi Pizzi – spiega il presidente della Fiva Confcommercio Sergio Di Fiore – che a pochi giorni dal suo insediamento e stato estremamente disponibile e si è dimostrato sensibile alle problematiche della categoria sia relativamente alle Fiere che al mercato settimanale, permettendo agli operatori di occupare regolarmente tutto il centro storico senza stravolgere la manifestazione e garantendo una buona opportunità di lavoro anche alle attività a posto fisso”

Categorie:Attualità

Con tag:,

2 risposte »

  1. Solo a Sant’Egidio alla Vibrata non si è potuta la Fiera di Natale fare per inerzia dell’Amministrazione Comunale ……….. DOVETE ANDARAE A CASAAAAAAAAA

  2. Ma sul corso è possibile posizionare bancarelle o c’è un divieto?
    Comunque, Teramo si conferma la regina delle città provinciali…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...