Attualità

«BUONGIORNO, SONO APPENA USCITO DAL CARCERE, PER FAVORE POTREI RIENTRARE?». STORIA PARADOSSALE A CASTROGNO

Esce dal carcere perché il giiudice gli concede i domiciliari…e si ripresenta poche ore dopo chiedendo di poter rientrare. E’ una storia paradossale, quella di un marocchino di 30 anni, condannato per spaccio e da qualche mese ospite del carcere teramano di Castrogno. Per l’uomo, il gudice aveva infatti deciso la concessione dei domiciliari, in casa di un conoscente nell’Ascolano. Arrivato sul posto, però, il trentenno non solo non ha trovato l’amico, sfrattato per morosità, ma neanche la casa, visto che tutte le utenze erano state staccate, sempre per mancati pagamenti. Non avendo altra soluzione, ha deciso di salire su un autobus e tornare a Teramo, dove si è presentato alla portineria del carcere, chiedendo di poter rientrare… ed è stato accontentato, visto che la sua partenza da Ascoli è, di fatto, un’evasione dai domiciliari. E’ stato arrestato… ed è tornato in cella

 

Categorie:Attualità

Con tag:,,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...