Attualità

MALTRATTAVA ZIA E NONNA ANZIANE, IL GIUDICE ORDINA LA PERIZIA PSICHIATRICA

Una perizia psichiatrica stabilirà se il 53enne di Silvi arrestato a luglio  scoso con le accuse di maltrattamenti in famiglia ed estorsione, e finito a processo davanti al giudice Flavio Conciatori, sia in grado di intendere e volere.

A disporre la perizia, questa mattina, lo stesso giudice, con il processo successivamente aggiornato al mese di maggio.

L’uomo, attualmente ancora detenuto in carcere, era stato arrestato a luglio su ordinanza di custodia cautelare con l’accusa di maltrattamenti ed estorsione nei  confronti della mamma, di 82 anni, e della zia di 90 anni.

Maltrattamenti che secondo quanto emerso nel corso delle indagini, andavano avanti da diversi anni, con la Procura che contestava al 53enne di aver minacciato e percosso in più occasioni la mamma e la zia per costringerle a consegnargli piccole somme di denaro.

Atteggiamenti violenti iniziati da quando l’uomo aveva cominciato a fare uso di alcool e, più sporadicamente, di cocaina e che avevano reso un inferno la vita delle due donne.

Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...