Attualità

REGIONE/ D’IGNAZIO: «DOPO LE ELEZIONI DECIDEREMO SE ENTRARE IN MAGGIORANZA

Il nuovo raggruppamento che si è costituito in Regione con Lucrezio Paolini e Giorgio D’Ignazio e che fa capo alla lista di Beatrice Lorenzin Civica Popolare, ossia col contributo di un consigliere come Paolini eletto con la maggioranza di centrosinistra e D’Ignazio con il centrodestra, deciderà dopo le elezioni come collocarsi nello scenario politico locale.

Lo ha confermato oggi D’Ignazio a margine della presentazione dei candidati della lista alle politiche.

”Se ci saranno le condizioni ci siederemo intorno ad un tavolo e vedremo – ha dichiarato il consigliere teramano – vedremo se verrà eletto D’Alfonso, se entrare in maggioranza o meno. Verificheremo le convergenze politiche o se saranno necessarie le elezioni anticipate”, ha chiarito D’Ignazio.

“Siamo stati eletti con il centrodestra, ma non abbiamo mai fatto mancare il nostro appoggi e accordo qualora abbiamo condiviso le scelte della Regione”, ha poi detto Federica Chiavaroli.

Il sottosegretario leader di Civica Popolare ha infatti spiegato che l’atteggiamento del partito negli equilibri regionali “va nello spirito giusto. Mi auguro che si possa andare fino a fine mandato, che non ci siano traumi e che si trovi il modo per andare avanti, poi si vedrà”.

Formalmente, tuttavia, all’Emiciclo Paolini e D’Ignazio continuano ad essere iscritti, rispettivamente, ai gruppi Italia dei valori e Nuovo centro destra.