Attualità

ACCERTAMENTI FISCALI SU SIM MAI ATTIVATE, LA DENUNCIA DELL’ASSOCIAZIONE ROBIN HOOD

Avvisi di accertamento per le tasse di concessione governative, dovuti per i contratti di telefonia mobile, per sim card mai attivate dagli utenti. La segnalazione arriva dall’associazione dei consumatori Robin Hood, che in questi giorni ha raccolto le segnalazioni di numerosi utenti.

“Per quanti riguarda i casi esaminati fino ad ora, si tratta di sim di diversi operatori, mai attivate – spiega Pasquale Di Ferdinando – Capita spesso che promozioni o contratti prevedano più sim, spesso in coincidenza con la vendita di cellulari, che rimangono intonse o non consegnate. L’associazione consiglia, in via cautelativa,  se non si ha contezza della sim e di dove sia,  di disconoscere il possesso del numero e l’eventuale traffico generato.”

Questo insieme alla richiesta al gestore una certificazione sull’attivazione del numero per il quale l’Agenzia delle Entrate chiede il pagamento. La semplice denuncia, infatti, secondo quanto sottolinea l’associazione, non basterebbe all’Agenzia per l’annullamento dell’accertamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...