R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

Schermata_2019-11-01_alle_17.49.56.png

Sarebbero indecenti le condizioni della strada che oggi diversi cittadini hanno denunciato a certastampa.it dopo essersi recati al cimitero di Cartecchio. Strada e parcheggi posi su una strada sporca e quasi impraticabile senza considerare lo stato del cimitero rimasto chiuso come tre anni fa in diversi padiglioni. Il tempo anche a Cartecchio si è fermato al 30 ottobre di tre anni fa..appunto. E domani ci sarà lòa sfilata programmata dal Sindaco con il presidente della Te.Am per dire le solite cose in un quartiere che non riesce ancora a riaprire il sottopasso pedonale e a ripristinare l'autobus soppresso con l'apertura del sottopasso di Villa Pavone anni fa.

L'area, ci informano dal Comune, quella piena di fango ed impraticabile è della Asl. Poco male, il Comune puo' darsi da fare per fare in  modo che sia sistemata, asfalta e messa in condizioni di normale decoro, perchè non siamo in guerra.

Ed è di oggi il comunicato del Comune sul tour del Sindaco nei cimiteri frazionali che di seguito pubblichiamo:

Questa mattina il Sindaco Gianguido D'Alberto, insieme all’assessore Valdo Di Bonaventura e al Presidente della Team Luca Ranalli, è andato in visita ai cimiteri frazionali del territorio comunale colpiti anch’essi dal sisma e che ancora oggi presentano parti inagibili, soprattutto le chiesette interne e le mura perimetrali.
I cimiteri più colpiti sono quelli di Miano e Sant’atto, dove sono inagibili anche parte dei loculi e delle cappelle private.
La Team nei giorni precedenti alla ricorrenza dei defunti, ha provveduto, su inpulso dell’Amministrazione, a ripristinare le recinzioni e la cartellonistica di sicurezza che delimita le aree inagibili. Nel pomeriggio il Sindaco completerà il giro e domani sarà presente al cimitero monumentale.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni