×

Avviso

Non ci sono cétégorie

stirpeCuriosi, i concorsi. A volte fanno dei giri stranissimi,  poi vanno a finire esattamente dove la voce del popolo aveva previsto che andassero a finire. Ma si tratta, ovviamente, solo di coincidenze…. di fortunate previsioni.

Adesso non cominciate a fare i soliti italiani malati di dietrologia.

Se tutti in città dicevano che il Concorso per il maxidirigente da oltre 100mila euro l’anno al Ruzzo, l’avrebbe vinto l’ex dirigente della TeAm Pierangelo Stirpe, è solo una coincidenza il fatto che l’abbia vinto davvero Stirpe e che il 2 maggio prenda servizio.

Solo coincidenze.

Semmai, quello che stupisce è l’iter, perché in poco meno di due mesi… i tre candidati non idonei sono diventati idonei.

E’ vero, il concorso è stato ribandito un po’ diverso, ma la cosa è curiosa.


Raccontiamola.


12 settembre 2017

Il Ruzzo pubblica l’avviso per l'assunzione a tempo pieno e determinato (durata 5 anni) del dirigente del servizio Acquedotto e potabilizzazione. Si candidano in 5, due non sono ammessi, ne restano tre: l’ing. Stefano Diano, l’ing. Silvia Di Croce e l’ ing. Pierangelo Stirpe. 


il 5 dicembre 2017

Colpo di scena: nulla di fatto. Nessuno dei candidati risulta idoneo. I tre candidati sono stati sentiti dalla commissione esaminatrice nella prova orale, che avrebbe come i candidati non fossero adeguati rispetto alla conoscenza degli argomenti oggetto della selezione. Nessuno ha  raggiunto il punteggio di 24/30esimi, che era il minimo per essere ritenuto idoneo.
«Nei prossimi giorni il Cda valuterà se, come probabile, indire una nuova procedura selettiva. Probabilmente», spiega al Centro il presidente Antonio Forlini, «lo rifaremo, cambiando in parte i requisiti. Ora cercheremo di capire quali sono le cose che non hanno funzionato in questo bando in modo da farne a inizi 2018 un altro a cui partecipino più candidati».


E così succede.

22 febbraio 2018
Nuova selezione, ma stavolta è per l'assunzione a tempo pieno e determinato della durata di 5 anni di un dirigente tecnico del Servizio Idrico Integrato


29 marzo 2018

Stavolta gli idonei ci sono, sono tre e sono, coincidenza delle coincidenze, proprio i tre che non erano idonei la volta precedente:

*         ing. Stefano Diano: punteggio complessivo 32/60; 

*         ing. Silvia Di Croce: punteggio complessivo 45,50/60; 

*         ing. Pierangelo Stirpe: punteggio complessivo 52/60;


L’esito è più che intuibile: Pierangelo Stirpe è il nuovo dirigente tecnico del Servizio Idrico Integrato del Ruzzo.

E quelli che l'avevano previsto con 8 mesi d'anticipo? Solo una previsione fortunata,

Si sa, sono curiosi i concorsi.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni