×

Avviso

Non ci sono cétégorie

Un colpo studiato nei minimi particolari quello messo a segno la notte scorsa nel calzaturificio Gensi di Giulianova, gruppo da 460 dipendenti divisi tra lo stabilimento giuliese e quello di Mosciano che nel dicembre 2015 ha siglato un importante accordo con la celebre maison francese Chanel diventata socio di maggioranza.

Portati via almeno quattrocento paia di scarpe di lusso pronte per essere inviate in tutto il mondo visto che qui si lavora per grossi nomi della moda nazionale e internazionale. 

Nello stabilimento, che produce anche per marchi internazionali come Alexander Mcqeen e Golden Goose, c'è un sistema d'allarme che è stato disattivato dai malviventi, mentre gli impianti di videosorveglianza, sono presenti solo all'ingresso e non sul retro. Ed è qui che nella notte tra mercoledì e giovedì i ladri hanno agito indisturbati. Dopo aver tagliato la recinzione i ladri sono entrati nel piazzale retrostante lo stabilimento e, probabilmente con l'uso di una mola, hanno tagliato e poi divelto la porta. Ad agire sicuramente più di due con altri lasciati all'esterno a fare da palo. Le scarpe sono state portate via su un camion o un furgone parcheggiato fuori della recinzione. La scoperta del colpo è stata fatta all'alba di ieri quando, intorno alle 5, i primi operai arrivati per il turno si sono accorti di quello che era successo. Indagano i carabinieri.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni