×

Avviso

Non ci sono cétégorie

flavio bartolini 1024x576

L'attenzione sulla scuola zero sei e soprattutto sullo 0-3 Ë stata sempre alta da parte nostra.
Durante la scorsa consiliatura abbiamo evidenziato la nostra contrariet‡ all' esternalizzazione dei nidi. Cosa avvenuta per il micronido. Riteniamo che gli asili nido debbano rimanere sotto la gestione pubblica e quindi del comune.
Nella situazione attuale il comune di Teramo gestisce 5 asili Nido. Uno Ë stato dato in concessione ad una cooperativa.
L' accoglienza strutturale per ttti e 5 i nidi Ë di circa 250 bambini ma purtroppo solo 150 circa hanno la possibilita di frequentare il nido.Di fatto il servizio Ë ridotto al minimo con gravi disagi per le famiglie teramane che sono costrette a ricorrere a strutture private.(qui si aprirebbe anche il tema degli accreditamenti).
Il personale Ë ridotto al minimo per limiti di eta e conseguenti pensionamenti. Attualmente gli educatori hanno una media di et‡ intorno ai 55 anni.Diversi sono prossimi alla pensione.
La nostra proposta Ë quella di assumere 10 educatori da parte del comune. Due educatori per nido. Ogni educatore per legge puÚ gestire da uno a sei bambini.Si potrebbero accogliere circa 60 bambini in pi˘.
Il servizio nido Ë a domanda individuale e la retta consiste mediamente in circa 300 euro. Il comune avrebbe quindi un' entrata di 1800 euro per ogni educatore con il quale pagare i costi del personale.
Invitiamo il commissario ed eventualemnete la prossima amministrazione ad una riflessione in merito.

Flavio Bartolini

 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni