Cronaca

Si arrampica fino al 3° piano: stalker arrestato

Stalking, atti persecutori e violazione di domicilio. Con queste accuse è finito in manette Trahian Pedicone, 24enne di origini rumene ma da anni residente a Teramo, che la scorsa notte ha pensato bene di arrampicarsi fino al terzo piano di un condominio di Tortoreto ed introdursi, accedendo dalla finestra del balcone, nell’appartamento della ex fidanzata, una 35enne brasiliana. Ad accorgersi di quell’ombra, nel cuore della notte, è stata una vicina di casa della donna che, temendo fosse un ladro, ha chiamato subito i carabinieri. Quando i militari sono giunti sul posto hanno scoperto che quel giovane era ormai entrato in casa della ex, terrorizzandola. La donna aveva più volte denunciato i comportanti di Pedicone: troppo possessivo e geloso, la 35enne lo aveva mollato ma da quel giorno d’inizio marzo, lui aveva iniziato a pedinarla e tormentarla via sms. Fino a ieri notte, quando ha pensato bene di violarne il domicilio. L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato. Nelle prossime ore si celebrerà il processo per direttissima presso il Tribunale di Teramo. Ad ammanettarlo sono stati i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Alba Adriatica diretti dal Luogotenente Luici Colazzo.

Sempre nella giornata di ieri, i carabinieri di Nereto hanno messo le manette ai polsi di Umberto Marini, del posto, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dal Tribunale di Teramo: Marini è stato riconosciuto responsabile di spaccio di sostanze stupefacenti. I fatti contestati risalgono al 2010. cronaca-abruzzo_schiaffeggia-carabinieri-in-manette

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...